TOM VERLAINE
Songs And Other Things

 
Tags:
 
11 Aprile 2006
 
Se non hai più benzina devi fermarti (possibilmente a un distributore) e se non ti fermi sarà la macchina prima o poi a farlo. E’ così, punto. Fa parte di quelle cose assodate alle quali nessuno pensa tanto è scontata. Fatti oggettivi: l’erba è verde, la nutella è l’alimento più buono del mondo, il cielo è azzurro, non c’è artista più talentuoso attualmente di Devendra Banhart e così via… . Ebbene misà tanto che Tom Verlaine non si è accorto di “essere a secco”. L’ex frontman dei Television è fermo sul ciglio della strada col pollice in su: benzina finita. “Songs And Other Things” non è un cattivo lavoro e offre anche dei buoni spunti su cui discutere come l’ottima “Nice Actress” che rivela nella sua psichedelia ancora un po’ di sangue caldo o la loureediana “A Stroll”. Il fatto è che, sostanzialmente, il disco non arriva da nessuna parte e annoia non poco. Ritmi blandi e musica scontata, senza mordente, per un discorso che non dice proprio niente di nuovo che non sia già stato urlato dai Velvet Underground qualche decennio fa. Per di più non c’è un vero e proprio genere (non che ce ne debba per forza essere uno…) e si ha quindi come l’impressione che il buon Verlaine volesse “accontentare più palati” non riuscendo a saziare però nemmeno una persona. Musica cantautoriale d’ispirazione USA anni ’70 senza infamia e senza lode. E mentre noi sfrecciamo con la nostra Maserati a tutto gas, impolverando i jeans del povero Tom, abbiamo comunque chiaro in mente che “non bello” non significa necessariamente “brutto”.
Cover Album

Band Site
Songs And Other Things [Thrill Jockey – 2006] – BUY HERE
Similar Artist: Tom Waits, Jim O’Rourke, Lou Reed
Rating:
1. Parade In Littleton
2. Heavenly Charm
3. Orbit
4. Blue Light
5. From Her Fingers
6. Nice Actress
7. Stroll
8. Earth Is In The Sky
9. Lovebird Asylum Seeker
10. Documentary
11. Shingling
12. All Weirded Out
13. Day On You
14. Peace Piece
Tracklist
 
 

Suzanne Vega – An Evening Of ...

Chi in questi mesi ha dovuto rinunciare a un bel viaggio (magari oltreoceano) può consolarsi con questo delizioso disco dal vivo di Suzanne ...

I Like Trains – Kompromat

La parola Kompromat, si legge su Wikipedia, viene dal russo che significa”materiali compromettenti” ed è usato per indicare ...

The Slow Painters – The Slow ...

Quella dei norvegesi The Slow Painters è una delle scoperte epifaniche che danno un senso alla continua ricerca di nuovi nomi ...

The Flaming Lips – American ...

Torno a scrivere di musica dopo un po’ di tempo, dato che da un paio d’anni a questa parte sono stato trasferito dal sommo Riccardo ...

King Buzzo with Trevor Dunn – ...

King Buzzo si prende una piccola pausa dal sound ruvido cui ci ha abituato in quasi quattro decenni di attività e, a sei anni di distanza ...