REDJETSON
New General Catalogue

 
Tags:
 
9 Maggio 2006
 
Per ogni ‘scimmia artica’ che in stato embrionale conquista il mondo a colpi di copertine, vendite, ritornelli fastidiosi, ci sono decine di interessanti band il cui non omologarsi al regnante hype musicale ne impedisce la meritata visibilità . Clinic, Brakes, Hood, sono solo i primi nomi che mi vengono in mente di una lista interminabile e a cui ora sento il dovere di aggiungere anche i Redjetson. Direttamente dal Southend londinese ai nostri non è bastata la pubblicazione nel 2005 di un ottimo debutto come “New General Catalogue” per ottenere un minimo di attenzione dentro ma soprattutto al di fuori dei confini nazionali. In questi mesi la francese Talitres ripropone il lavoro del sestetto sul mercato europeo, confidando nella maggiore attenzione del pubblico continentale. Partendo da territori dalla forte influenza post-rock i Redjetson realizzano una raccolta di canzoni in cui l’apparente glacialità delle strutture sonore si mescola ad una spiccata vena melodica. Ne emerge un affascinante gioco di contrasti che ultimamente meglio è riuscito solo a quel capolavoro di “The Lost Riots” degli Hope Of The States”. ”Divorce” (di sicuro la migliore dell’intero lotto), “Stay Comfortable”, “…The Sky Is Breaking”, riescono nel tentativo di far convivere un’ anima romantica ed un incisione epica e solenne, la carica emotiva rimane sempre alta facendo passare decisamente in secondo piano l’eccessiva lunghezza di alcune parentesi (ben sette canzoni superano abbondantemente i cinque minuti). Il rock riesce ancora ad emozionare profondamente, anche senza rinunciare ai suoni elettrici, anche senza ricorrere ad interferenze elettroniche, “New General Catalog” è l’ennesimo esempio di come il bistrattato e silente sottobosco britannico non smette di regalarci gioielli sonori da esibire con fierezza.
Cover Album Band Site
New General Catalogue [ Talitres – 2006 ] – BUY HERE
Similar Artist:
Hope Of The States, Mogwai, Explosions In The Sky
Rating:
1. Divorce
2.Stay Comfortable
3. This, Every Day, For The Rest Of Your Life
4. This City Moans
5. …. The Sky Is Breaking
6. New Europe
7. A Reptile, Cold Blood
8. Wednesday’s Rivals
9. Perseverance Works
10. America Is Its Only Friends
11. Pieces Go Missing
Tracklist
 
 

Fleet Foxes – Shore

Oggi non è un giorno a caso, ma l’equinozio d’autunno. Il 22 settembre, infatti, è stato volutamente e simbolicamente scelto da Robin ...

Matt Costa – Yellow Coat

La carriera di Matt Costa inizia nell’ormai lontano 2003 con il suo omonimo primo EP, pubblicato da Venerable Media: passano appena due ...

Lomelda – Hannah

E’ passato appena un anno e mezzo dall’uscita di “M For Empathy”, il terzo album di Lomelda, ma nei giorni scorsi la folk-singer ...

Motorpsycho – The All Is One

È sempre un piacere ascoltare qualcosa di nuovo dei Motorpsycho, uno dei pochi gruppi ancora in grado di sfruttare appieno il potenziale ...

Tricky – Fall To Pieces

“Fall To Pieces” è il frutto dell’attraversamento della tenebra più profonda per il Tricky uomo: l’album restituisce ciò ...