banner

LUCKY SOUL – Live @ Covo (Bologna – 5/10/07)

10 novembre 2007

TAGS:

Era forse l’evento della stagione, o per lo meno, gli ingredienti c’erano tutti: gruppetto indie-pop in voga, conosciuto dagli “indieblogger” già da un annetto e anche più, sbarcato inoltre anche sulle frequenza di RadioDj non senza stupore, cantante biondissima e deliziosa, suond 60’s che piace ai grandi e ai piccini, senza dimenticare l’inaugurazione della stagione invernale del Covo che cadeva proprio quella sera.
Eppure.
Eppure c’era qualcosa che non quadrava. Mi aspettavo una marea di gente, ma non è arrivata (i più hanno riempito il locale a concerto finito), mi aspettavo una serata divertente, ma così non è stato.

Ma forse non era del tutto “colpa” dei Lucky Soul.
Anzi, il live è stato da manuale, bella presenza scenica, Ali Howard che sfoggiava tutte le sue doti vocali attorniata da impeccabili ragazzetti in giacca e cravatta che ci proiettavano (forse troppo) sui palchi beatlesiani dei lontani anni 60, riproposizione del disco più la chicca della cover di “The Killing Moon” degli Echo & The Bunnymen.

Eppure.
Era come se tutti ci aspettassimo già di vedere quello che ci si è apparso sul palco.
Era come se fosse da troppo tempo che si aspettava un live dei Lucky Soul, e quando finalmente è arrivato, questo ha un po’ deluso le attese. Forse mi sono stancata di questo revival, forse mi erano bastate le Pipettes, che non sono la stessa cosa, però…Si, lo stile è decisamente più classico rispetto alle tre ragazzette inglesi modaiole, quindi niente powerpop, solo pop, con ottimi arrangiamenti musicali, ma mi hanno lasciata un po’ vuota.
Insomma, i Lucky Soul sono un po’ come l’insalata: fa volume, ma da sola non sa di niente.
Ma forse è solo colpa mia, che mi sono stancata dell’indie-pop.

Link:
LUCKY SOUL Official Site
LUCKY SOUL MySpace
IL COVO Official Site

Mp3:
Baby I’m Broke (from the album “The Great Unwanted”)
Kenneth Add Your Light To Mine, Baby (from the album “The Great Unwanted”)

Video From The Nite:

 

Articoli Correlati:

1 commento »

Ultime recensioni

The Cautionary Tales Of Mark Oliver Everett

EELS
The Cautionary Tales Of Mark Oliver Everett

Tre canzoni, tre domande “Where I ‘m At”, “Where I’m From”, “Where I’m Going”caratterizzano…

Love Letters

METRONOMY
Love Letters

Abbiamo lasciato i Metronomy sulla “English Riviera”, paladini del pop intelligente, così si dice,…

S/T

THEE ELEPHANT
S/T

Il tenace equilibrismo di Dola J Chaplin è in poche parole una incontrollabile urgenza…

In Roses

GEM CLUB
In Roses

“In Roses” è il secondo album della band americana del Massachusetts Gem Club.
Si…

Dirty Gold

ANGEL HAZE
Dirty Gold

Quando nel 2012 mi capitò di vedere il video di “Werkin’ Girls” successe che…

The Secret Of The Sea

BRUNO BAVOTA
The Secret Of The Sea

Il mare, adoro guardarlo mentre fa l’amore con la Luna, che inconsapevole lo attira…

Burn Your Fire For No Witness

ANGEL OLSEN
Burn Your Fire For No Witness

Dopo “Half way home”, il primo album quasi interamente acustico, come è “normale” che…

Blank Project

NENEH CHERRY
Blank Project

Neneh Cherry è sempre stata una fuoriclasse. Dai tempi di “Buffalo Stance”, quando incinta…