RINGO DEATHSTARR
Ringo Deathstarr

[ SVC - 2007 ]
7.5
 
Genere: psychedelic rock
 
16 Novembre 2007
 

>Premessa: è tutto vero.
Giornata molto nuvolosa. Finalmente parto per sto cazzo di stage; sono stressato, bianco in viso, con tanto di quel sonno arretrato che Morfeo (non il calciatore) vorrebbe proprio mettermi le mani addosso. Sono sotto la sacra protezione di Hypnos. Arrivo in un’altra città, salgo nella camera dell’ostello e lascio le mie cose lì per terra. Scendo per fare colazione e quando torno su, la stanza è tutta allagata per colpa di un guasto all’impianto idraulico dei termosifoni. Prendo lo zaino e lo tiro a velocità supersonica verso l’unico angolo della stanza che ancora non è stato raggiunto dall’acqua: CRACK!

“Crack?!?” Pensa il mio cervello. Mmmmh….crack……. si, Ecco! Nello zaino c’è, anzi c’era, un barattolo di sugo alla puttanesca. Bene. Anzi male. …Malissimo, cazzo. Tutto è rosso. Tutto ricoperto di olive nere denocciolate e di olio, compreso il cd di questa indie band emergente che mi ha spedito il disco dagli States. La mia ragazza mi butta pure il booklet perché è ridotto a un pezzo di carta bagnata rossa, putrefatta e puzzolente, alquanto irriconoscibile. Mi rimane solo il disco tra le mani. Dal fuoco (ri)nascono le fenici, dal fango i fiori più belli e dal sugo alla puttanesca il miglior ascolto shoegazer di fine anno. Batteria potente e ritmo anni ottanta, immerso dentro atmosfere bruciate dal vapore di temperature altissime e avvolgenti. Distorsioni che provengono da qualche incubo di Wes Craven: ecco i nipotini dei fratelli Reid, più disperati e malinconici dei Pains Of Being Pure At Heart e psichedelici nel miglior modo per affrontare sto cazzo di freddo invernale e sto sole che tramonta appena dopo pranzo (Dio quanto odio l’inverno). Tutte e 5 le tracce sarebbero un potenziale singolo in heavy rotation nella testa di un fan di musica indie. Distorti e MyVitriolescamente rumorosi, i Ringo Deathstarr sono il cavallo musicale su cui il sottoscritto punta tutto un altro barattolo di sugo intero.

Tracklist
1. Swirly
2. Starrsha
3. Some Kind of Sad
4. Down on You
5. Sweet Girl
 
 

The Rentals – Q36

Il progetto musicale The Rentals che porta la firma di Matt Sharp, bassista e co-fondatore dei Weezer, è giunto al quarto album a sei anni ...

Jessy Lanza – All The Time

Jessy Lanza ha l’animo della musicista globe trotter. Canadese di nascita, americana d’adozione, ha attirato l’attenzione di chi cerca ...

Cub Sport – Like Nirvana

Vengono da Brisbane (Australia) i Cub Sport, tre album alle spalle e una storia ancora più lunga: fondati nel 2010 da Tim Nelson prima col ...

Kid Francescoli – Lovers

Ebbene sì, Kid Francescoli prende il suo moniker proprio dal noto centrocampista uruguyano che negli anni ’90 ha giocato a Cagliari e a ...

Winter – Endless Space ...

Questa volta la nostra Samira Winter fa davvero centro. Il nuovo album della fanciulla di origini brasiliane, ma residente in America, ...