THE SHINS
Live @ Cigale (Parigi, 5/11/2007)

 
Tags:
22 novembre 2007
 

Sulla resa live degli Shins ci sono due opinioni. Alcuni sostengono che James Mercer e soci non rendano granché dal vivo, siano poco coinvolgenti e quasi svogliati; altri, invece, parlano di concerti memorabili.

La data parigina, alla Cigale, inaugura, dopo quasi due mesi di pausa, l’ultima parte del tour di “Wincing The Night Away”. E quando parte la tastiera che apre “Sleeping Lesson”, il primo pezzo del concerto, quando entra la chitarra e poi la voce, si capisce subito che sarà una grande serata. Si capisce dalla voglia di suonare che gli Shins sembrano avere, dai sorrisi che scambiano tra loro e con il pubblico, dalla loro assoluta serenità. E’ vero, James Mercer è un tipo ordinario e non certo una star, parla poco e non è il genere di frontman che trascina il pubblico e da solo tiene in piedi uno spettacolo. Qui tutto si regge sulle canzoni, ma queste canzoni sono di valore assoluto: hanno segnato il panorama indie degli ultimi anni e piccoli pezzetti delle nostre vite. Gli Shins mettono insieme, una dopo l’altra, “Saint Simon”, “Gone For Good”, “New Slang”. E poi “Know Your Onion”, “Girl Inform Me”, “Australia”. La scaletta è impeccabile, con tanti brani tratti dai primi due album, così come è impeccabile l’esecuzione, con le chitarre più in evidenza che sul disco e i ritmi leggermente accelerati. Si balla e subito dopo quasi ci si commuove, ci si culla nella malinconia e poi si sognano le strade degli Stati Uniti. La prima parte del concerto si chiude con “Phantom Limb”, io mi guardo attorno e vedo soltanto sorrisi e sguardi felici e fissi verso il palco.

Certi concerti hanno uno strano effetto, quello di riuscire a cacciare e a tenere lontani problemi e affanni quotidiani di ciascuno, almeno fino a quando tornano ad accendersi le luci. Non sempre questo effetto riesce; quando però succede non si è più a un semplice concerto: vorresti non finisse mai, ti senti pieno di entusiasmo e quando torni a casa corri a riascoltare quelle canzoni che hai appena sentito. E alla Cigale, grazie agli Shins, tutto questo è successo ed era proprio impossibile non accorgersene.

Link:
THE SHINS Official Site
THE SHINS MySpace
“THE SHINS – WINCING THE NIGHT AWAY” review on INDIE FOR BUNNIES

Mp3:
Caring Is Creepy (from the album “Oh, Inverted World”)
Phantom Limb (from the album “Wincing The Night Away”)
Sleeping Lessons (RACMix)
Breathe (Pink Floyd cover)
We Will Become Silhouettes (Postal Service cover)

Video From The Nite:

 

Ex:Re – Live @ Circolo ...

Oltre alla forma e alla sostanza c’è il percorso che conduce alle cose e alla loro realizzazione, lo sa bene Elena Tonra, voce e ...

Orchestra della Toscana e Prague ...

Nella suggestiva Piazza Santissima Annunziata, una delle più intime e belle del capoluogo toscano, l’Orchestra della Toscana incontra ...

Bon Iver – Live @ Castello ...

di Fabio Campetti Torna (no) a farsi sentire e vedere in Italia, dopo un bel pezzo, Bon Iver o i Bon Iver, in realtà Justin Vernon, che ...

Kevin Morby – Live @ Rock ...

C’era una volta, in una calda serata infrasettimanale di luglio, una lunga, ma scorrevole, fila al bar della Rock School Barbey. La ...

Ben Harper & The Innocent ...

Ben Harper è ormai un habitué dell’Italia e di Roma sia in solitaria che con i suoi The Innocent Criminals riuniti ormai quattro anni ...