AA. VV. / DAVID SHRIGLEY
Worried Noodles

 
 
1 dicembre 2007
 

[ratings]

David Shrigley ha 39 anni, è nato in Scozia ed è uno dei più quotati aristi contemporanei. Magari di primo acchito il suo nome vi dirà poco, ma sicuramente vi sarà capitato di osservare qualche sua opera che per lo più si sostanziano in disegni dai tratti bambineschi e paranoici, (a metà strada tra i deliri di Daniel Johnston ed il video di ‘Paranoid Android’ dei Radiohead, giusto per intenderci) correlati di corrosive frasi di contorno. Si sa che il ‘moderno’ è di difficile interpretazione, soggetto com’è all’impulsività, ma sta di fatto che il nostro caro artista sia molto stimato anche in ambito rock.

La Tomlab, coraggiosa e curiosa label discografica tedesca, ha deciso che il nesso arte-musica non dovesse essere fermato alla banana di “warholiana” memoria, imbastendo così un mix tra canzoni ed immagini. Infatti accanto ad un libretto contenente un centinaio di disegni di Shrigley è affiancato un doppio album contenente una quarantina di canzoni, anche se sarebbe più corretto affermare che si tratta in realtà di abbozzi di canzoni. Vere e proprie “instant-song” della durata massima di un minuto e mezzo fanno da colonna sonora allo sfogliare dell’interessante catalogo, come se si fosse in uno spot pubblicitario senza biscotti e cereali da vendere, ma con l’unico intento di rendere maggiormente pervasivo il collage tra suono ed arte visiva.

La cosa interessante sta nel fatto che tutti i pezzi sono stati scritti per l’occasione, nouvi di zecca, creando una sinergia che potrebbe avere fruttuosi epigoni in un non lontano futuro. Come in una compilation che si rispetti si spazia dall’artista affermato, vedi Franz Ferdinand o David Byrne, a quello idolotrato in ambiti ben definiti come Grizzly Bear, Liars o Scoutt Niblet, fino al ‘poco conosciuto’ come nel caso ad esempio della bellissima (e bravissima) brasiliana Cibelle.

Prossima al compimento dei suoi primi 10 anni di vita la label di Colonia si auto-confeziona un anticipo di regalo, costruendo un ambizioso e raffinato progetto che la colloca ancora una volta nelle prime posizioni per la qualità delle sue uscite.

David Shringley Band Site
MySpace
Worried Noodles [ Tomlab – 2007 ] – BUY HERE
Similar Artist: Grizzly Bear, Liars, Hot Chip, Franz Ferdinand
Rating:

Disc One
1. Roger Ferguson – Welcome Singer
2. Christopher Francis – One
3. Grizzly Bear – Blackcurrant Jam
4. R. Stevie Moore – Live In Fear
5. Phil Elvrum & Nick Krgovich – Whatcha Doin’
6. Scarlett’s Well – Maybe
7. Psapp – Sad Song
8. Aidan Moffat & The Best Ofs – Your Hands Are Cold
9. Yacht – I Saw You
10. Simon Bookish – Prince Of Wales
11. Deerhoof – You, Dog (aka Kids Are So Small)
12. Hank – Baby’s Bible
13. Marriot 1262 (TV On The Radio Portland Chapter) – Sweet, Sweet Potato
14. David Byrne – For You
15. James Chadwick – The Wooden Floor
16. Islands – Joy
17. Cotton Candy – A Sentimental Song
18. Franz Ferdinand – No
19. Alig Fodder – The Hole
20. Cibelle – Elaine

Disc Two
1. Dirty Projectors – Come Forward
2. The Curtains – Show Me The Way Things Work
3. Max Tundra – A Truce
4. Munch Munch – A Squirrel
5. Liars – Panic Button
6. Tussle (ft. David Shrigley) – A Clash Of Heads
7. Trans Am – The Film
8. John Shankie – A Song
9. Scout Niblett – The Bell
10. Final Fantasy – Joys
11. Mt. Eerie – A Sentimental Song
12. The Dead Science – Once I Found A Diamond
13. Lord Cut Glass – Maybe
14. No Kids – Another Song
15. Hot Chip – No
16. Casiotone For The Painfully Alone – The Pretty Girl
17. Mitch Friedman – Awesome
18. Pyrolator & Stoya – Elaine
19. Les Georges Leningrad – Manager And Coordinator Of Prostitutes

Tracklist
 
 

Gruff Rhys – Pang!

Gruff Rhys ama cambiare, stupire. Difficile trovare un filo conduttore nell’ormai lunga carriera solista del frontman dei Super Furry ...

Lana Del Rey – Norman Fucking ...

Ogni volta che Lana Del Rey pubblica un album il dibattito tra estimatori e detrattori della musica di Elizabeth Grant diventa sempre più ...

Kazu Makino – Adult Baby

Siamo abituati a sentire la voce eterea di Kazu Makino nei Blonde Redhead a fianco dei gemelli Simone e Amedeo Pace, ma ora Kazu ha deciso ...

Frankie Cosmos – Close It ...

Sempre molto prolifica la giovane Greta Kline, titolare del progetto Frankie Cosmos: dopo un anno e mezzo dal precedente “Vessel”, ...

The Futureheads – Powers

Aspetti positivi: i ritorni sono sempre graditi. Specie se le cose che più si ricordano negli ultimi anni circa la band di Sunderland sono ...