banner

“TOP 10 ALBUM 2007″ by francescop

27 dicembre 2007

Indie Top Ten, decima posizione

#10 – The WombatsGuide To Love Loss & Desperation (14th Floor)

Un po’ deludenti dal vivo, i The Wombats sono, in quest’esordio, una ventata di freschezza, sorrisi e buonumore.
Impossibile resistere ai ritornelli e non tenere il tempo col piede.

“GUIDE TO LOVE, LOSS & DESPERATION” review on INDIE FOR BUNNIES

Mp3:
Kill The Director

Indie Top Ten, nona posizione

#9 – Le Man Avec Les Lunettes? (Zahr)

E’ il disco che se sapessi suonare un po’ di strumenti vorrei aver fatto io nella mia cameretta.
Delicato, spontaneo, sincero. E pieno di amore per la musica.

“?” review on INDIE FOR BUNNIES

Mp3:
Tennis System &
Its Star

Indie Top Ten, ottava posizione

#8 – Feist The Reminder (Interscope)

il Pop, con la p maiuscola.
“1 2 3 4″ è la canzone che in un mondo perfetto la radio dovrebbe passare a ripetizione e tutti dovrebbero canticchiare.

“THE REMINDER” review on INDIE FOR BUNNIES


#7 – Seabear The Ghost That Carried Us Away (Morr)

La prima parola che mi viene in mente per descriverlo è “grazia”.
La grazia di un sole che illumina da lontano un cielo limpido e sereno di una giornata di inverno.

“GHOST THAT CARRIED US AWAY” review on INDIE FOR BUNNIES

Mp3:
Cat Piano

Indie Top Ten, settima posizione

#6 – BeirutThe Flying Club Cup (Ba Da Bing)

Tanto talento e un disco che non c’è posto migliore per ascoltare che le strade di Parigi.

“DTHE FLYING CLUB CUP” review on INDIE FOR BUNNIES

Mp3:
A Sunday Smile

Indie Top Ten, sesta posizione

#5 – Shout Out LoudsOur Ill Wills (Merge)

In quest’album c’è una canzone per ogni stato d’animo: da “Normandie”, per i giorni felici, a “Suite Yourself”, compendio di malinconia. Poi c’è “Impossible”, che va bene in qualunque modo tu ti possa sentire.

“OUR ILL WILLS” review on INDIE FOR BUNNIES

Mp3:
Tonight I Have To Leave It

Indie Top Ten, quarta posizione

#4 – Arcade FireNeon Bible (Merge)

Una cattedrale oscura e misteriosa di una band unica nel panorama attuale.
Una costruzione sonora di pura bellezza, passione ed emozioni.

“NEON BIBLE” review on INDIE FOR BUNNIES

Mp3:
Black Mirror


#3 – …A Toys OrchestraTechnicolor Dreams (Urtovox)

Disco eccezionale!!!
Canzoni una più bella dell’altra e produzione perfetta.
Era da tanto che non si sentiva un disco italiano di questo livello.

“TECHNICOLOR DREAMS” review on INDIE FOR BUNNIES

Mp3:
Cornice Dance


#2 – RadioheadIn Rainbows (autoprodotto)

Del 2007 ci porteremo musicalmente dietro soprattutto questo.
Ancora una volta, nessuno fotografa il presente meglio di Thom Yorke e soci. Almeno per le prime cinque canzoni “In Rainbows” tocca la perfezione.

“IN RAINBOWS” review on INDIE FOR BUNNIES

Mp3:
Bodysnatchers

Indie Top Ten, seconda posizione

#1 – Okkervil RiverThe Stage Names (Jagjaguwar)

Un disco passionale e intenso. Con la voce di Will Sheff che tocca il cuore.
Non so se di quest’album tra qualche anno si ricorderà qualcuno, quello che so per certo è che ogni volta che lo ascolto sento che questo è il disco del mio 2007.

“THE STAGE NAMES” review on INDIE FOR BUNNIES

Mp3:
Our Life is Not A Movie or Maybe

 

Articoli Correlati:

    Non Ci Sono Articoli Correlati

5 commenti »

Ultime recensioni

Petali

GIAN LUCA MONDO
Petali

Le suggestioni cominciano già dal nome “Petali”, che però non bastano da sole per…

Acoustic Dust

LEE RANALDO AND THE DUST
Acoustic Dust

Stare dietro alle carriere (ormai) separate di quella che era la complicata famiglia Sonic…

Soused

SCOTT WALKER + SUNN O)))
Soused

“Soused” è una collaborazione tra sperimentatori di razza, l’enigmatico Scott Walker (musicista con una…

Shallow

PISSED JEANS
Shallow

Alcune band gli esordi preferirebbero dimenticarli come errori di gioventù ormai superati, morti e…

Into The Wide

DELTA SPIRIT
Into The Wide

Eccoli di nuovo, i Delta Spirit. Meno allegri del solito, con un pizzico di…

L’Improbabile

BANDABARDO’
L’Improbabile

Spesso salire il carro di una major significa “riconoscimento” artistico dopo per anni di…

Listen

THE KOOKS
Listen

C’erano una volta dei ragazzini con la chitarra che giocavano a fare le rockstar,…

Another Language

THIS WILL DESTROY YOU
Another Language

A pensarci bene, per il grande disco dei This Will Destroy You bisognerà ancora…