JOAN AS POLICE WOMAN
To Survive

[ Cheap Lullaby - 2008 ]
7.5
 
Genere: folk, songwriting, soul
 
7 Luglio 2008
 

Difficile parlare di Joan Wasser, in arte Joan as a Police Woman. Difficile parlarne senza riuscire a stare in piedi, senza riuscire a non cadere nel facile parallelo con Anthony and The Johnsons e con quello, forse più scomodo e naturale, con Jeff Buckley, protagonista di una vecchia avventura sentimentale con la già protagonista di questa recensione.
Certo, tali perentori accostamenti, se da un lato saranno sempre risultati poco graditi alla diretta interessata, dall’altro hanno di certo contribuito a mantenere, fortunatamente, i riflettori accesi sulla sua musica, chiamata in questo “To Survive”, a confermare quanto di buono dall’esordio “Real Life” di due anni fa.

L’atmosfera è diversa: abbandonate le chitarre e quella certa attitudine quasi indie, “To Survive”, tra pianoforti, archi e pregiati arrangiamenti, volge uno sguardo diverso alle cose che lo circondano, fatte di solitudini, di dolori, di speranze.
Si potrebbe parlare di “To Survive” come di un disco elegante, che vive di molteplici sensazioni, plasmate in un suono originale e solido, frutto ormai maturo del passato e del bagaglio di esperienze – musicali e di vita – di Joan as a Police Woman.

“To Survive” è una lunga ed ideale cavalcata che comincia con l’inevitabilmente malinconico pianoforte di “Honor Wishes”, omaggio alla madre morta di cancro durante le registrazioni, e finisce con “To America”, ideale uscita di scena che, con i suoi spigliati ritmi incalzanti e l’impressionante interpretazione di Rufus Wainwright, sembra essere, dopo tutto, una lampante dimostrazione di viva speranza.
In mezzo, “To Be Loved” cupa e accattivante ballata, “Start of My Heart”, con i suoi inattesi spruzzi di elettronica e soprattutto “To Be Lonely”, incantevole e struggente riflessione sulla solitudine, figlia dell’amicizia con il già citato Anthony, dimostrano l’ormai piena maturità di Joan Wasser, sicuramente una delle più talentuose ed interessanti cantautrici contemporanee.

Tracklist
1. Honor My Wishes
2. Holiday
3. To Be Loved
4. To Be Lonely
5. Magpies
6. Start Of My Heart
7. Hard White Wall
8. Furious
9. To Survive
10. To America
 

5 Comments

Got Something To Say:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Devo dire che il disco è in loop da 15 giorni!

Lo so che forse per voi è fuori mano: ma il 31/7 Joan suona (pure a gratis!) in piazza santo stefano a Bologna!

Un divano per 1 c’è!

se fossi stata una conrnflakes girl avremmo fatto a botte per occupare il posto a casa tua. Comunque si è fuori mano per uno di terronia come me

se si decide di andarla a vedere e siamo un bel gruppetto posso ospitare qualcuno pure io… però si fa bolgia a nche perchè io JAPW non la conosco.

ma porca miseria negli ultimi due anni ho vissuto 5 mesi a bologna e 11 mesi a forli’ e non c’e’ mai stato nessuno che volesse fare bolgia a un concerto a piazza santo stefano…maledetti 😀

enjoy

p.s.
domani me ne vado in vacanza bimbi/e….buon divertimento!

[…] Link: JOAN AS POLICEWOMAN Official Site JOAN AS POLICEWOMAN MySpace Recensione “TO SURVIVE” […]

 

Goat – Oh Death

Probabilmente hanno veramente visto la morte in faccia, la fine di un elisir col brivido del successo, la morte per consumo o stanchezza del ...

Röyksopp – Profound ...

Röyksopp parte terza, la conclusione di un progetto multimediale che ha tenuto impegnati Svein Berge e Torbjørn Brundtland per quasi tutto ...

Prospettive Di Gioia Sulla Luna ...

Livio Magnini (chitarrista dei Bluvertigo) produce il terzo disco dei Prospettive Di Gioia Sulla Luna spingendo il sound di Giuseppe ...

Pretty Sick – Makes Me Sick ...

Se il trasferimento nella città di Londra per motivi di studio ha dato a Sabrina Fuentes la possibilità di dedicarsi in maniera tangibile ...

Mount Kimbie – Die Cuts/City ...

Non manca di certo l’audacia al duo inglese capace di azzardare nell’operazione “Die Cuts/City Planning” un doppio ...

Recent Comments