JOSH ROUSE
The Best Of The Rykodisc Years

 
Tags: ,
 
1 Ottobre 2008
 

[ratings]

Una raccolta indispensabile per gli amanti del pop.
Una raccolta importante anche per chi, come me, conosce già tutti i suoi dischi.
Una raccolta che non è un semplice “best of”, è qualcosa di più.

Per chi non lo conoscesse, Josh Rouse è il perfetto compendio tra la tradizione americana, il pop dei ’60 e cantautorato classico e moderno. Pur non amando i greatest hits e le raccolte messe insieme solo per rimpinguare le casse di qualche etichetta o qualche artista a corto di idee, ammetto che ci sono operazioni discografiche di grande pregio anche se preposte a ravanare nei cassetti di qualche vecchio catalogo impolverato. E’ il caso di questo “Best of the Rykodisc years”, album doppio che nel primo dischetto ripropone in ordine rigorosamente cronologico alcuni dei migliori brani che il Nostro ha licenziato per la Rykodisc:”Dressed up like Nebraska”,”Home, “under cold blue star”, “1972” e “Nashville” Restano fuori soltanto gli ultimi due lavori licenziati per la bedroom Classic.

Se riascoltare di nuovo questi 19 brani è un rinnovato piacere per le orecchie e per gli umori, coloro che si troveranno per la prima volta ad assaporarne le atmosfere leggere ed agrodolci, se avvezzi a sonortità del genere, potrebbero ritrovarsi in mano un piccolo grande classico del pop. Come accennato in precedenza, ce n’è anche per chi Josh lo conosce da tempo, grazie ad un secondo disco ricco di sorprese e rarità: innanzitutto la riproposizione integrale di un EP del 2001 “Bedroom Classic vol 1”, poi una serie di demo e outtakes che nulla hanno da invidiare ai brani più celebri.

Ma chiedo a questo punto perché siete ancora lì a leggere. Fossi in voi sarei corso (anche virtualente lo so) a procurarmi questa imprescindibile collezione di pop-songs semplicemente perfette, sgargianti come i colori dell’arcobaleno e dolci come un lecca-lecca alla fragola. Senza coloranti, senza coservanti.E’ musica che fa bene ala salute.

Cover Album
Band Site
MySpace
The Best Of The Rykodisc Years [ Rykodisc/Rhino – 2008 ] – BUY HERE
Similar Artist: Josh Ritter, Ed Harcourt, Brian Wilson
Rating:

Disc 1
1. Late Night Conversation
2. Dressed Up Like Nebraska
3. Invisible
4. Laughter
5. Directions
6. 100m Backstroke
7. 65 (Josh Rouse & Kurt Wagner)
8. Under Cold Blue Stars
9. Nothing Gives Me Pleasure
10. Feeling No Pain
11. Ugly Stories
12. 1972
13. Love Vibration
14. Comeback (Light Therapy)
15. Rise
16. Winter In The Hamptons
17. It’s The Nighttime
18. My Love Is Gone
19. Streetlights

Disc 2
1. Miserable South
2. A Night In
3. A Song To Help You Sleep
4. Sad Eyes
5. Sunshine
6. Michigan
7. Suburban Sweetheart (Demo)
8. Flair (Demo)
9. Be On The Lookout (“Little Know It All” Demo)
10. Cannot Talk (“Dressed Up Like Nebr Ska” Outtake)
11. Christmas With Jesus (Demo)
12. Camping In Copenhagen (“Summer Kit Hen Ballad” Demo)
13. Princess On The Porch (1972 Outtake)

Tracklist
 
 

Dizzy – The Sun and Her ...

Un paio di anni fa avevo parlato, sempre sulle pagine di IFB, dell’esordio dei canadesi Dizzy. Il titolo dell’album mi era ...

The Psychedelic Furs – Made ...

Il nome degli Psychedelic Furs è indubbiamente legato agli anni ottanta, ma lungi dall’essere associati al filone più commerciale ...

Bush – The Kingdom

Diciamolo, certa stampa non è mai stata carina (per usare un eufemismo) con i Bush di Gavin Rossdale. Non era un fatto personale o una ...

The Rentals – Q36

Il progetto musicale The Rentals che porta la firma di Matt Sharp, bassista e co-fondatore dei Weezer, è giunto al quarto album a sei anni ...

Jessy Lanza – All The Time

Jessy Lanza ha l’animo della musicista globe trotter. Canadese di nascita, americana d’adozione, ha attirato l’attenzione di chi cerca ...