MADLIB THE BEAT KONDUCTA
WLIB AM: King Of The Wigflip

 
Tags:
 
4 Novembre 2008
 

Otis Jackson Jr. aka Madlib, Jaylib, Quasimoto ed un’infinita di altri moniker è il numero dell’hip hop contemporaneo. Insieme al fedelissimo Peanut Butter Wolf, boss dell’etichetta Stones Throw , il Nostro sta contribuendo più di chiunque altro a ridefinire il genere, portandolo a flirtare col le sue radici più soulful e funk.

L’uomo di Oxnard (40 miglia a nord di Los Angeles) ha licenziato decine di dischi a partire dalla prima metà degli anni Novanta, seguendo parallelamente diversi progetti: da quelli firmati Quasimoto, dove Madlib gioca a fare il rapper ‘con la voce all’elio’, a quelli per jazzofili con gli Yesterdays New Quintet; dalle collaborazioni con MF Doom alle moltissime compilation in cui recupera oscuri dischi del passato rimodellandoli in chiave hip hop (ascoltare il suo tributo alla Blue Note e la strepitosa “The Other Side Of Los Angeles” per credere).

Negli ultimi tempi Otis si è dato fare con la serie “Beat Konducta”, andando alla grande nei primi due volumi intitolati “The Movie Scenes” (2006) ma scivolando sull’insidie del successivo “In India”, un po’ troppo noioso nel pur apprezzabile tentativo di costruire una sorta di bollywood hip hop dai contorni afro (sul sito della Stones Throw dovrebbero essere disponibili a brevissimo i capitoli 5 e 6 in formato digitale).

”WLIB AM King Of The Wigflip” è l’ultima delle selezioni di Madlib, esce per la Rapster ed è un capitolo della serie ‘Beat Generation’, in passato curata anche da J.Dilla e Dj Jazzy Jeff. Come nella migliore tradizione del Nostro, il disco spacca di brutto.

Oltre ai ‘soliti’ gioielli di casa Stones Throw (la soul sista Georgia Anne Muldrow, Guilty Simpson, J.Rocc) e ad alcuni pezzi dello stesso Madlib (anche col moniker The Beat Konducta), “WLIB AM” sfoggia diverse new entry interessanti: Defari con la funkettara “Gamble On Ya Boy”, Frezna con la supersoulfoul “Yo Yo Affair pt. 1 & 2” e Stacy Epps col nu-soul di “The Way That I Live”.

Insomma, un altro disco della madonna. E, vista la bulimica produzione di Madlib, la cosa ha del miracoloso.

Cover Album
Band Site
MySpace
WLIB AM: King Of The Wigflip [ Stones Throw – 2008 ]
BUY HERE
Similar Artist: Guilty Simpson, James Brown, Yesterday New Quintet, Erma Franklin, Peanut Butter Wolf, Curtis Mayfield
Rating:
1. The New Resident
2. Blow The Horns On ‘Em
3. The Plan Pt. 1
4. Tension
5. Gamble On Ya Boy
6. The Ox (805)
7. All Virtue
8. Blinfold Test #10
(He Don’t Play)
9. The Thang-Thang
10. Heat
11. Smoke Break
12. The Plan (Reprise)
13. Life
14. Parklight
15. Yo Yo Affair Pt. 1 & 2
16. I Want It Back
17. Disco Dance
18. What It Do
19. Take That Money
20. Drinks Up!
21. The Way That I Live
22. Ratrace
23. Go!
24. Stop

MADLIB su IndieForBunnies
Recensione “THE BEAT KONDUCTA VOL. 3-4: INDIA”
Recensione “THE BEAT KONDUCTA VOL. 5-6: A TRIBUTE TO…”

Tracklist
 
 

Motorpsycho – The All Is One

È sempre un piacere ascoltare qualcosa di nuovo dei Motorpsycho, uno dei pochi gruppi ancora in grado di sfruttare appieno il potenziale ...

Tricky – Fall To Pieces

“Fall To Pieces” è il frutto dell’attraversamento della tenebra più profonda per il Tricky uomo: l’album restituisce ciò ...

Sea Girls – Open Up Your Head

Il mondo musicale inglese, ormai, ogni giorno propone nuovi progetti tutti da scoprire: infatti, non è un caso che vi sia un genere ...

Paul Armfield – Domestic

Dopo mesi passati forzatamente rinchiuso e prigioniero tra quattro mura c’è chi di casa non vuol più sentir parlare. Paul Armfield, ...

Bill Callahan – Gold Record

Il fu Smog Bill Callahan ritorna a noi dopo solo un anno dal precedente “Shepherd In A Sheepskin Vest” (LEGGI QUI LA RECENSIONE) ...