AA. VV.
I Love Techno 2009 Mixed By Crookers

 
 
28 Ottobre 2009
 

I Love Techno è senza ombra di dubbio uno dei festival dance più importanti al mondo.
Al Flanders Expo di Gent, Belgio, anche quest’anno si sono registrate oltre 35000 visite, distribuite tra 5 enormi aree diventati stage infuocati per numerosi dj di fama internazionale e talento indiscusso.

Phra & Bot alias Crookers ci illustrano quanta qualità e sostanza si nasconde dietro un evento che alla vista di molti sembra invece essere solo il classico festival caciarone di fine estate.
Un mixato particolare e diverso, un’evoluzione-involuzione rispetto al passato. I Crookers con stile. Sembrano abbandonare le radici street, hip hop per dar spazio a tracce pseudo tech-acid-groovy-house, probabilmente colpa della recente contaminazione Major Lazer o delle trascinanti uscite di casa Turbo. Ma non è solo questa compilation a mostrarci quanto probabilmente il nostro duo milanese sia (positivamente?) cambiato: il recente “Embrace The Martians” e “Put Your Hands On Me” o i numerosi remix per artisti del calibro di Fever Ray e Jesse Rose sembrano andare proprio in una certa direzione. I grassi e grossi beat di un paio di anni fa si stanno trasformando in una electro minimale, carica di bassi cupi e rimembranze psichedeliche.

Così passiamo da sessioni techno germaniche o moroderiane (Photek – “Glamourama”, Nadastrom “Ghetto Pass”) per poi dare un assaggio della storica “Knobbers”. C’è spazio anche per riflessioni dubstep e grime (Zomby – “Aquafresh”, Rustie – “Bad Science”) fino a concludere con due tracce impressionanti: “Peanuts Club” di Noob & Brodinski e un pompatissimo remix di “Eurostarr” (Mumdance & Brodinski) tutto made in Italy by Nic Sarno.

Insomma, mi affretto a dire che sicuramente LECTROLUV non poteva scegliere di meglio: i nostri due compaesani si evolvono, si fondono, si modellano a piacimento; un djset che esalta in pieno il festival belga che il 24 ottobre ha ospitato tutto questo ben di dio: Boys Noize Dave ClarkeCrookers Laurent Garnier live – Tiga Deadmau5 live – Tocadisco Vitalic live – The Bloody Beetroots Chris Liebing Simian Mobile Disco live – Adam Beyer Birdy Nam Nam live – Carl Craig The Proxy live – Fake Blood Paul Kalkbrenner live – The Subs live – A-Trak Luke Slater’s Plaetary Assault Systems live – Yursek live – Zombie Nation live – Joris VoornThe Count & Sinden Surkin Len Faki Brodinski Buraka Som Sistema live – Speedy JSound Of Stereo Don Rimini Johhny DSound Pellegrino Thermal ThemePartyharders Squad Kr!zFader .

I Love Techno 2009 Mixed By Crookers
[ Lektroluv – 2009 ]
Similar Artist: Boys Noize, Tiga, Fake Blood, Bloody Beetroots
Rating:
1. Photek – Glamourama
2. Emvee – Glitch Dub
3. Nadastrom – Ghetto Pass
4. Osborne – The Count
5. Harvard Bass – Caked
6. Jesse Rose – Touch My Horn (Crookers Remix)
7. Jahcoozi – Watching You (Oliver$ Remix)
8. Fever Ray – Seven (Crookers Remix)
9. Crookers – Knobbers
10. Zomby – Aquafresh
11. Rustie – Bad Science
12. Untold – Anaconda
13. KU BO feat. Anbuley – Lefe
14. Deepgroove – Spike
15. Noob & Brodinski – Peanuts Club
16. Mumdance & Brodinski – Eurostarr (Nic Sarno Remake)
17. Jack Beats – U.F.O. (K-Hole Riddim)
18. Metronomy – Radio Ladio (Micachu Remix)
Tracklist
 
 

Fleet Foxes – Shore

Oggi non è un giorno a caso, ma l’equinozio d’autunno. Il 22 settembre, infatti, è stato volutamente e simbolicamente scelto da Robin ...

Matt Costa – Yellow Coat

La carriera di Matt Costa inizia nell’ormai lontano 2003 con il suo omonimo primo EP, pubblicato da Venerable Media: passano appena due ...

Lomelda – Hannah

E’ passato appena un anno e mezzo dall’uscita di “M For Empathy”, il terzo album di Lomelda, ma nei giorni scorsi la folk-singer ...

Motorpsycho – The All Is One

È sempre un piacere ascoltare qualcosa di nuovo dei Motorpsycho, uno dei pochi gruppi ancora in grado di sfruttare appieno il potenziale ...

Tricky – Fall To Pieces

“Fall To Pieces” è il frutto dell’attraversamento della tenebra più profonda per il Tricky uomo: l’album restituisce ciò ...