PUGWASH
Eleven Modern Antiquities

 
Tags:
 
28 Dicembre 2009
 

Se mi chiedessero di descrivere questo disco in poche parole userei esattamente quelle che compongono il titolo. Undici moderni pezzi d’antiquariato.
“Eleven Modern Antiquities”, quarto disco dei Pugwash, è composto da undici canzoni pop d’altri tempi. Canzoni che suonano retrò senza realmente esserlo.
Per questo disco i Pugwash sono stati raggiunti in studio da Neil Hannon (Divine Comedy), Dave Gregory e Andy Partridge (XTC) e Jason Falkner (Jellyfish).

Tutti quei cervelli all’opera insieme hanno dato dei bei risultati e il divertimento scaturito dal lavoro è quasi tangibile.
Thomas Walsh canta You fell for my genius nella canzone “My Genius” e ha ragione. In ogni singolo pezzo è presente quel pizzico di genialità che non può che affascinare.
L’acutissimo senso della melodia e gli arrangiamenti funzionano sempre benissimo, sia nelle ballate che nei pezzi più ritmati.
“Take Me Away” traccia d’apertura dà il via a un viaggio pieno di gioia, di armonie vocali, di chitarre, di giri di piano, di ottoni. Un viaggio che parte con delle chitarre decise, che passa per il chamber pop di “Cluster Bomb” e fa tappa su momenti più solari e spensierati, quali “It’s So Fine” e “At The Sea”. Non mancano ballate dai toni più delicati, accompagnate dagli archi (“Here” e “Song For You”) e da un pianoforte capace di darti un senso di pace (“Limerance”). La perfezione pop si raggiunge indubbiamente con “Your Friend”, la classica canzone in grado di cambiarti la giornata, la classica canzone che non riesci più a toglierti dalla testa e che non vuoi più smettere di ascoltare.

”Eleven Modern Antiquities” è un disco che forse non passerà alla storia, ma è un disco che fa venire voglia di sorridere, un disco che se ascoltato durante una giornata iniziata male e per di più piovosa rallegra e alleggerisce l’atmosfera.

Cover Album

  • Band Site
  • MySpace
  • BUY HERE
Eleven Modern Antiquities
[ 1969 – 2007 ]
Similar Artist:Beatles, XTC, Divine Comedy, Electric Light Orchestra
Rating:
1. Take Me Away
2. Cluster Bomb
3. Here
4. It’s So Fine
5. Song For You
6. My Genius
7. Limerance
8. Your Friend
9. The Cannon And The Bell
10. At The Sea
11. Landsdowne Valley
Tracklist
 
 

Lee Ranaldo & Raül Refree ...

Se non mi credete aprite Google Maps e cercate la città di Winnipeg, nello stato del Manitoba, in Canada; leggete i nomi delle sue strade: ...

Ozzy Osbourne – Ordinary Man

Dieci anni dopo l’ultima uscita solista, il Principe delle Tenebre riemerge dalle ceneri degli ormai definitivamente defunti Black Sabbath ...

SQÜRL – Some Music For Robby ...

Jim Jarmusch e il fido compagno di scorribande sonore, il producer e compositore Carter Logan, tornano a imbracciare gli strumenti sotto la ...

Stone Temple Pilots – Perdida

No, non ci siamo, non ci siamo proprio. Stavolta i fratelli De Leo l’hanno combinata davvero grossa, l’iconica band di San ...

Peggy Sue – Vices

Sono passati ben sei anni da “Choir Of Echoes”, il terzo album delle Peggy Sue, ma ora le ragazze di stanza a Londra gli anno finalmente ...