DORO GJAT
Carnicats Presents Doro Gjat Meets Zion I [EP]

 
 
18 gennaio 2010
 

Dei Gatti Dalla Carnia vi abbiamo già parlato all’uscita dell’ottimo esordio, sulla ReddArmy trovate articoli per tutto l’anno e celebrazioni ovunque nella rete, quindi non stiamo a ripeterci per introdurre l’ep di Doro Gjat che è proprio uno dei quattro Carnicats.

Naturalmente trovate il lavoro in rete, uscito a novembre resterà in free-download fino al sette febbraio: l’oggetto della proposta è l’incontro tra le rime del friulano con i beats del duo californiano Zion I. Il risultato sono venticinque minuti massicci e perfetti per ballare, con liriche che brillano per ironia, provocazione e divertimento, senza dimenticare le ispirate dichiarazioni di appartenenza a quella spettacolare avventura che si sta dimostrando la label di Udine.
L’introduzione è affidata a una base secca e prepotente, leggermente distorta, mentre Doro si presenta tra iperboli da bar e stereotipi rap riletti in chiave quasi demenziale. La successiva “Per Chi Sta Su” (con l’eccellente featuring del collega felino Dek Ill Ceesa) si pregia di ritmi meno serrati, di suoni più suadenti per le interpretazioni profonde e le rime toccanti dei due mc.

“I Gjats” è l’omaggio su bassi grassi e architetture funky al collettivo di provenienza; mentre “Malaffare” offre intenti narrativi ancora perfettibili, ma che lasciano sperare bene per il futuro.

La morbidezza di “This Is For…” è semplicemente qualcosa di eccezionale e “L’Influenza A” picchia sull’impianto senza remore sostenendo un testo che definire divertente è troppo poco.

Questo ep è l’ennesima conferma del lavoro pressoché perfetto portato avanti dalla ReddArmy e dai suoi artisti durante il 2009 e del talento che alberga nel progetto Carnicats.

Cover Album

  • DOWNLOAD HERE
Carnicats Presents Doro Gjat Meets Zion I (EP)
[ ReddArmy – 2009 ]
Similar Artist: Carnicats, Outkast, Atlantide 4et, Railster, Ol’ Dirty Bastards
Rating:
1. Un Intro Per Capirsi
2. Per Chi Sta Su
3. I Gjats
4. Malaffare
5. This Is For
6. Carniastylefradi pt.II (Bonus Track)
7. L’Influenza A (Bonus Track)
8. Ju Cui Cjargnei (Bonus Track)
Tracklist
 
 

Robyn – Honey

Robyn non voleva scrivere altre tristi canzoni d’amore e ballare da sola al centro del dancefloor, l’aveva promesso a se stessa. Ma ci ...

PAINT – Paint

PAINT è l’incarnazione solista e psichedelica di Pedrum Siadatian, chitarrista degli Allah-Las che si è preso una momentanea vacanza dal ...

How To Dress Well – The ...

Se la (mitica) Loggia Nera di Twin Peaks avesse una colonna sonora, beh, probabilmente sarebbe proprio “The Anteroom”, nuovo ...

Doe Paoro – Soft Power

A distanza di tre anni dal suo sophomore, “After”, la scorsa settimana Doe Paoro è tornata con questa sua nuova prova sulla lunga ...

J Mascis – Elastic Days

I dischi solisti di J Mascis ormai non sono più una sorpresa. Ha iniziato a spogliarsi del rumore folle praticato dai Dinosaur Jr. a metà ...