MICHEL
Bombe

 
 
8 Marzo 2010
 

Michel non è uno dei soliti volti noti della scena rap e forse questo è un bene. Se negli ultimi anni l’hip hop italiano ha raggiunto le vette delle classifiche spinto dall’Universal e dalle altre major che hanno sostenuto e mandato in alto Fabri Fibra, Mondo Marcio, Nesli ed altri, è anche vero che l’underground italiano in questo genere non si è mai fermato ed ha continuato a pulsare ininterrotto, producendo piccole e grandi perle che i fanatici non si sono sicuramente lasciati scappare.

“Bombe” di Michel potrebbe, potenzialmente, essere una di queste perle. Con il suo rap a volte legato a cliché della scena più radicale, i beat americani importati in Italia negli anni ’90 da Bassi Maestro e pochi altri, a volte più moderno ed innovativo, mette su disco delle vere e proprie ‘mine’ che qualsiasi beatmaker apprezzerà. Nelle derive di protesta sociale i picchi del disco: la fame chimica e la legalizzazione della marijuana di “Ancora”, la crisi non ancora termini post-Goldman Sachs in “Dentro le Tasche”, i rapporti con le altre persone in “Tu Scappi” e “Non Ci Capiamo”. I numerosi ospiti alzano il livello del disco ma non è certo Michel (per altro produttore dei celebri Metro Stars) il meno abile, che infila rime assolutamente azzeccate, da invidiare l’outsider del rap, Caparezza, restando comunque ancorato alla tradizione hip hop underground. Citiamo tra gli ospiti i più conosciuti: Jack The Smoker (con il quale sgancia l’esplosiva “Se Ti Va”), Maxi B (già collaboratore di Yoshi, Nesly Rice, Esa e Medda, anche lui presente) e il gruppo Massakrasta.

Le ‘bombe’ di Michel sono 20 (compreso un remix) in questo disco, e almeno 15 dei pezzi risultano abbastanza orecchiabili da poter penetrare nella testa anche dei più distanti dal rap, ma è quasi certo che un esperto del genere rischia di affezionarsi ad un album come questo senza staccarsene più.
Da un non esperto, un gran consiglio per gli aficionados.

Cover Album

Bombe
[ Latlantide – 2010 ]
Similar Artist: Bassi Maestro, Metro Stars
Rating:
1. Sta Arrivando
2. Ancora
3. Tu Scappi
4. Battiti
5. I Love You
6. Soldi
7. Se Ti Va
8. Non Sai
9. Colpa del Rap
10. Il Nome
11. Trucchi
12. Essere Te
13. Dentro Le Tasche
14. Giorno e Notte
15. Indie
16. Regole
17. Non Ci Capiamo
18. Godzilla
19. Tu Scappi Remix
20. Giamaica Remix
Tracklist
 
 

Graham Coxon – The End Of The ...

Graham Coxon torna sul luogo del “delitto” e compone la colonna sonora della seconda stagione di “The End Of The Fucking World”. La ...

Kuadra – Cosa ti è Successo

di Cassandra Enriquez I Kuadra sono una band di Vigevano. Una resistenza underground ormai quasi leggendaria di un gruppo che s’è ...

Dead Soft – Big Blue

Arrivano al sospirato secondo album i Dead Soft. Il trio canadese è composto da Nathaniel Epp (voce e chitarra) e Keeley Rochon (basso ...

WIVES – So Removed

La scena musicale di New York è sempre ricca e generosa nel generare e proporre nuove band ed artisti. Numerose realtà si materializzano ...

Blaenavon – Everything That ...

I Blaenavon, avevano negli anni passati catturato l’attenzione di molti e alimentato le speranze di chi si aspettava da loro grandi ...