JOHN & JEHN
Time For The Devil

 
 
 

Ecco un disco da ascoltare dall’inizio alla fine!
Pura orgia wave, tra synth pop e post punk, dai dandysmi accennati e impennate shitgaze veloci e taglienti..
I richiami al lato oscuro degli anni ’80 sono più che evidenti nel duo di origine francese (ma ormai di casa a Londra – ombelico del mondo) dai riferimenti colti e stilosi come solo i transalpini possono vantare. Sospesi tra esistenzialismi da Rive Gauche e le bramosie d’avanguardia. Così come la ventata di freschezza che li distanzia dal confondersi con i banali plagiari li rende, al contrario, interpreti sinceri di una tradizione musicale ormai trentennale.

“Time For The Devil” si svela allora come una guizzante raccolta di 14 storielle fondamentalmente rock, a posteriori priva di sbadigli o momenti di amnesia. Dove il cantato profondo ed inquietante di John si alterna, in dosi calibrate con rara maestria, al lampeggiare composto e sexy di Jehn, che tra l’altro è anche una discreta attrice.

Tra gli episodi meglio riusciti dell’album segnalo, con boria primaverile e voluta arroganza: “Oh My Love” (con quel non so che alla Nick Cave), “Shy” (tra Violent Femmes e Feelies), “And We Run” (Go Go’s in doping), “Down On Our Streets” (Psychedelic Furs in toto), la meravigliosa e decadente “Ghosts” (forse un po’ Blondie?) ed infine “London Town” (con rimandi neanche tanto velati a Fad Gadget e Heaven 17).
Fatto sta che se fate un rapido computo dell’elenco appena abbozzato, arriverete da soli alla conclusione che John & Jehn spaccano, sanno cantare e tratteggiano canzoni degne di questo nome.
Con il plus, non indifferente, di giustificare l’acquisto di “Time For The Devil” foss’anche sugli scaffali a prezzo pieno.
Good!

Cover Album

  • Band Site
  • MySpace
  • BUY HERE
Time For The Devil
[ Naive – 2010 ]
Similar Artist: Xtc, Echo & The Bunnymen, Psychedelic Furs, Vivian Girls
Rating:
1. Intro
2. Time For The Devil
3. Oh My Love
4. Shy
5. Vampire
6. And We Run
7. Prime Time
8. Down Our Streets
9. The Ghosts
10. Love Is Not Enough
11. Shades
12. London Town
13. O’dee
14. Outro
Tracklist
 
 

Jessie Ware – What’s ...

Jessie Ware è una cantautrice inglese che esordì nel 2012 con una piccola perla R&B infettata di sonorità anni ‘80, “Devotion”, ...

Future Islands – As Long As ...

È un album di rara eleganza quello che ci viene proposto dai Future Islands, che con questo “As Long As You Are” arrivano alla sesta ...

Born Ruffians – Squeeze

Sono passati solo sei mesi dal precedente “Juice”, eppure i canadesi Born Ruffians sono già pronti al ritorno in grande stile con un ...

The Struts – Strange Days

Mai come in questo particolarissimo periodo ho avuto modo di apprezzare album che trasmettessero buon umore e che, nella loro durata, mi ...

The Jaded Hearts Club – ...

C’era bisogno di mettere insieme tanti pezzi da novanta per un album di cover? A detta di tanti illustri colleghi recensori, ...