DELOREAN
Subiza

 
Tags: ,
 
26 Luglio 2010
 

Non ho mai avuto un grande feeling con la musica spagnola. Nonostante in terra iberica siano capaci di mettere in piedi alcuni dei festival più belli e ben organizzati d’Europa (basti pensare al Primavera, a Benicassim e al Sonar), un po’ di supponenza mi ha sempre portato a trascurarli. Poi, guardando proprio il cartellone del Primavera di quest’anno, vedo il nome di questi Delorean. Pubblicati da Matador, remix per gente come Xx, Franz Ferdinand e Cold Cave: diciamo che una chance la meritavano tutta.

E ne è valsa la pena. Questo dei Delorean è un disco che si muove in territorio ‘dance’ che, con molta probabilità, trova un maggior impatto in una dimensione live. La formula è abbastanza semplice e ripetitiva, ma del resto la tipologia e il ruolo che può avere un gruppo come i Delorean non richiedono particolari voli pindarici di alcun tipo. Tastiere a far da sfondo a una buona parte ritmica, voce che ricorda in maniera impressionante quella degli Animal Collective con i loop e il pitch notevolmente alto a fare da padrone, e una sana atmosfera da festa in spiaggia (anche se la regione di provenienza dei quattro, i Paesi Baschi, non suggerisce proprio un “mood” simile).

Grande punto di forza di “Subiza” è la coesione tra le varie tracce, in modo tale che il disco scivoli via fluidi senza interruzioni di sorta (del resto sono solo nove tracce). L’influenza più evidente è una certa house anni ’90 (e anche un po’ di synth-pop, nelle melodie soprattutto) e anche un po’ di basi hip-hop, nella struttura di alcuni brani.

Ma non c’è bisogno di intellettualizzare troppo i Delorean: al massimo di ballarli. Al Primavera mi hanno detto di un grande set, speriamo che l’Italia sia dietro l’angolo.

  • MySpace
  • BUY HERE
Subiza
[ Matador – 2010 ]
Similar Artist: The Tough Alliance, Animal Collective, Air France
Rating:
1. Stay Close
2. Real Love
3. Endless Sunset
4. Grow
5. Simple Graces
6. Infinite Desert
7. Come Wander
8. Warmer Places
9. It’s All Ours

Tracklist
 

1 Comment

Got Something To Say:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

se la cacca facesse un album lo chiamerebbe subiza. O subiza o diarrea-berlin. Uno dei due.
zero stellette e un botto di medi alzati in cielo. Oh cielo,oh cielo! cazzo.

 

Danger Mouse & Black Thought ...

Sodalizio di lunga data quello tra Tariq Trotter / Black Thought e Brian Burton / Danger Mouse visto che risale al lontano 2005 / 2006 ma il ...

Sylvan Esso – No Rules Sandy

Dieci anni di carriera, anniversario importante per i Sylvan Esso che celebrano l’arrivo in doppia cifra con un nuovo album, “No Rules ...

Jamie T – The Theory Of ...

Il suo quarto album, “Trick”, era uscito a settembre 2016: da allora Jamie T aveva preparato ben 180 canzoni, scrivendole e ...

Hater – Sincere

Dopo quasi quattro anni dall’uscita di “Siesta”, a maggio gli Hater sono tornati con questa loro opera terza, pubblicata ancora ...

Dune Rats – Real Rare Whale

Tornano a farsi sentire i Dune Rats con questo loro quarto album, che arriva a due anni e mezzo di distanza dal precedente, “Hurry Up And ...

Recent Comments