DOYLE & THE FOURFATHERS
S/T

 
29 settembre 2010
 

Un quadro, un affresco da osservare in silenzio. Scene dipinte con i colori vivi di un’Inghilterra romantica e decadente. Una realtà raccontata dopo essere stata filtrata da occhi che sanno quello che cercano.

Da Southampton una band che farà parlare di se. Un approccio morbido e orchestrale. Un cantautore chiamato William Doyle, tre amici fedeli che gli reggono la scena con i loro strumenti e poi l’intera Southampton Youth Orchestra a sfumare le tinte dei sogni con le note dei violini. Questo ep è il primo passo dentro la musica dolce e rilassante di una giovane pop band. I componenti del gruppo hanno appena vent’anni e guardano ai lavori di Morrisey e all’approccio più scanzonato di Pete Doherty. Alla Rough Trade Records ci vedono sempre lungo e non c’è da stupirsi che dopo questo primo assaggio il vero debut album sarà licenziato a breve proprio sotto la ‘loro bandiera’.

Questa signori è una segnalazione da tenere a mente, e sicuramente il gruppo myspace della settimana.

Cover Album
  • MySpace
  • BUY HERE
Doyle & The Fourfathers
[ autoprodotto – 2010 ]
Similar Artist: The Rosie Taylor Project, The Smiths, The Vatican Cellars
Rating:
1. The Governor of Giving Up
2. Every Woman That You’ve Met
3. Bleak Battalions
4. Saturday Morning
5. You Didn’t Arrive
6. What Else Are We To Do?
7. Lonely In Your Glory
  • giov

    questi piacciono a Joses di sicuro…

  • giov

    …e questo è il sito ufficiale della band http://www.dt4f.com

 

L’Attimo Fuggente 5 Dicembre ...

01. Il Nostro Singolo della Settimana: Dark Globes – Dream Away 02. The Perfect English…

L’Attimo Fuggente 28 Novembre ...

01. Il Nostro Singolo della Settimana: Joe Sampson – Otherwise The Pull 02. Ky Burt…

L’Attimo Fuggente 21 Novembre ...

01. Il Nostro Singolo della Settimana: Mago – Bellows 02. Little Rivers – Weights 03.…

Oggi “The Devil and ...

C’è da rimanere sbigottiti, ascoltanto “The Devil and God Are Raging Inside Me”. E’ come…

Oggi “Achtung Baby” ...

Ho nutrito una genuina passione per gli U2. Non me ne vergogno. Anche al netto…