KANYE WEST
My Beautiful Dark Twisted Fantasy

 
Tags:
 
20 Dicembre 2010
 

Attesissimo e anticipato dal folle, visionario ed esagerato cortometraggio “Runaway” (girato dall’artista stesso), il quinto disco di Kanye West è arrivato nei negozi il 22 novembre.
Chiacchierato come poche altre uscite e annunciato come il definitivo capolavoro del beat-maker e mc americano, “My Beautiful Dark Twisted Fantasy” è un album ambiziosissimo e dallo spettro sonoro tremendamente ampio: basta dare uno sguardo ai featuring delle tredici tracce in esso contenute (le stelline Rihanna e Nicki Minaj, il cantautore folk Bon Iver e mosti sacri dell’hip-hop come Jay Z e RZA e Raekown del Wu-Tang, tanto per dirne due) per farsene un’idea. Ma nonostante tutto ciò, questa quinta è probabilmente l’opera più personale di Kanye, ancora più del precedente ed intimo “808s & Heartbeat”, e sicuramente è il suo disco più rap dai tempi dell’esordio datato 2004 (e così infatti era stato annunciato).

Il beat levigato, ma oscuro e imbevuto di malinconia, dell’opening- track “Dark Fantasy” è imprevedibilmente tra i momenti più solari (e immediati) di tutto l’album, come dimostra il lento incedere implacabile della successiva e massiccia “Gorgeus”.
Altrettanto trascinante è “Power”, riuscitissima perla aggressiva che sfoggia pure un impensabile campionamento dei King Crimson; ma è con “All Of The Lights” che il disco si mostra per la prima volta in tutta la sua coraggiosa enormità, estatica e monolitica, tra battiti in fuga e attitudine pop, tra ritornelli assassini e folle elettronica.

“Monster” è l’affondo da club (impreziosito dal mostruoso intervento di Nicki Minaj), pesante e memorabile contemporaneamente, apparentemente semplice, ma perfetto e studiatissimo come un meccanismo d’orologeria.
Inquieta e notturna “So Appalled” è alto artigianato hip-hop dal retrogusto quasi apocalittico, scorre fluida come fosse meravigliosa routine per il genio di West. Le rimembranze soul di “Devil In A New Dress” rilassano un po’ i toni; mentre “Runaway” (insieme a “Blame Game”), nonostante l’ottima cadenza dolciastra, è uno dei momenti più deboli dell’album, appesantita dall’interminabile coda strumentale.

Ma per nostra fortuna ci sono ancora “Hell Of A Life” con il suo caleidoscopico citazionismo industrial e “Lost In The World” (puro, allucinato, tribale delirio dance) a dimostrare l’immensa varietà e la stupefacente qualità del disco.
“My Beautiful Dark Twisted Fantasy” appare ora come la vetta del già eccezionale percorso di Kanye West ed insieme sembra alzare gli standard per un hip-hop di qualità: parlare di pietra miliare dopo solo un mese dall’uscita è forse precoce, ma credo che neppure il tempo riuscirà a smentirci questa volta.

Cover Album

  • Website
  • MySpace
  • BUY HERE
My Beautiful Dark Twisted Fantasy
[ Roc-A-Fella – 2010 ]
Genere: hip-hop

Rating:

1. Dark Fantasy
2. Gorgeous
3. Power
4. All Of The Lights Interlude
5. All Of The Lights
6. Monster
7. So Appalled
8. Devil In A New Dress
9. Runaway
10. Hell Of A Life
11. Blame Game
12. Lost In The World
13. Who Will Survive In America

Ascolta “All Of The Lights”

Tracklist
 
 

Rufus Wainwright – Unfollow ...

Rufus Wainwright è tornato! E non si tratta solamente di un ritorno discografico, perchè con “Unfollow the Rules”, il ...

Silverbacks – FAD

Bene, bene, la scena musicale di Dublino sta tirando dritto come un treno e questo nuovo debutto ci lascia ben sperare per le produzioni ...

Alain Johannes – Hum

Il nome di Alain Johannes non è certo sconosciuto agli appassionati della matrice più alternativa e avventurosa del rock. Produttore, ...

Hockey Dad – Brain Candy

Ritornano gli Hockey Dad a due anni e mezzo di distanza dal loro sophomore, “Blend Inn”: la divertente band surf-pop del New South ...

Dizzy – The Sun and Her ...

Un paio di anni fa avevo parlato, sempre sulle pagine di IFB, dell’esordio dei canadesi Dizzy. Il titolo dell’album mi era ...