AD BOURKE
Mirage

 
 
22 aprile 2011
 

AD Bourke è un producer romano di padre inglese che già da qualche tempo occupa le cronache dei magazine più attenti alle derive elettroniche e le casse degli ascoltatori più svegli. Perché è vero che l’hype è spesso immotivato ed ingannevole, ma questa volta proprio no: Ad Bourke merita ogni grammo di notorietà e, se l’ep “A TrebleO Beat Tape” prometteva, il recente album “Mirage” conferma che la qualità qui abbonda.

Prima uscita anche fisica e non solo digitale, il disco è licenziato dalla Citinite, label che non nasconde la propria grande passione per il funk: infatti le radici del suono di AD Bourke sono nerissime, tanto che molti lo hanno paragonato al californiano (e sopravvalutato) Dam-Funk. Rispetto al precedente (e sopracitato) ep vengono leggermente abbandonate le tendenze più dubstep ed hip-hop, in favore appunto di passaggi più carnali e sensuali.

“Mirage” è sin dall’iniziale “Cosmic Connection” (bissata anche in una versione vocale, con l’ottimo featuring di Amalia, che suggerisce una strada interessante per il futuro) tutto un tripudio di bassi gommosi e avvolgenti, di synth funky che s’inerpicano su fino all’iperspazio perdendosi in caleidoscopici ed irresistibili refrain, di sghembe architetture wonky (che nascondono solo parzialmente gli affondi più tecnoidi e acid che impreziosiscono i meravigliosi live-set).

Un ascolto davvero imperdibile, che stupisce e riempe d’orgoglio, nell’attesa di un futuro che si preannuncia ancor più roseo.

Mirage
[ Cinite – 2010 ]
Similar Artist: Dam-Funk, Digi G’Alessio, Kappah, Mount Kimbie, Ikonika, Jamie Lidell
Rating:
1. Cosmic Connection
2. 100
3. Chillin On Rhea
4. Solar Commuter
5. One For Me
6. Mirage
7. Light Echoes
8. Diff Star
9. Cosmic Connection
10. Janus
11. Light Echoes (Ulysses82 Remix)

Ascolta “100”

Tracklist
 
 

Karl Culley – Stripling

Musicista e poeta senza alcun dubbio, ma anche un carattere amarognolo che alloggia dalle parti…

Ezra Furman – Perpetual ...

Ezra Furman è musicista e personaggio. Bastian contrario, ebreo, bisessuale e “gender fluid” (come ama…

Mac DeMarco – Another One

Incredibile colpo estivo quello arrivato in una rovente e scottante estate 2015. Colpo inaspettato ma…

Ash – Kablammo!

Ricalcano le scene discografiche dopo un lungo silenzio, e lo fanno con “Kablammo!”, una estrazione…

Sweet John Bloom – Weird ...

Nella circolazione sanguigna tutti l’indie possibile degli anni Novanta, quella potenza vortex sempre più allargata…