LILIES ON MARS
Wish You Were A Pony

 
 
2 maggio 2011
 

Quando un gruppo viene ‘scoperto’ da un teorico mostro sacro della musica italiana come Franco Battiato sono più i lati negativi che quelli positivi, almeno per il sottoscritto.
Sarà che le mie affinità musicali con il ‘maestro’ siciliano sono veramente poche, soprattutto per quanto riguarda le sue ultime opere, e quando in una rassegna stampa leggo nomi altisonanti parto già non bendisposto e un po’ prevenuto.

Il progetto Lilies on Mars invece, già con l’omonimo album del 2009, mi aveva stupito e mi aveva convinto ad inserirlo tra le uscite più interessanti di quell’anno.
Il trio anglo-italiano riesce a confermare le ottime impressioni dell’esordio con questo nuovo lavoro sulla lunga distanza “Wish You Were A Pony”.

Un’opera il cui maggior pregio(e forse anche il maggior limite) è la varietà, undici tracce in cui il cantato in italiano si alterna a quello in inglese ed in cui i territori esplorati spaziano dal pop al rock, passando per lo shoegaze, non disdicendo derive folk cantautorali o una spruzzatina di elettronica.
Mum (“Aquarium’s Key”), Pj Harvey (“Panic Awakening”), Scisma (“La Mattina Prima Di Andare A Letto”), Ustmamò (“Su”)… provate ad inserire questi gruppi in un grande frullatore e quello che otterrete è l’album di cui stiamo scrivendo o qualcosa che ci si avvicina.

Un approccio che premia la godibilità dell’ascolto e che sicuramente elimina la noia, ma che non identifica un filo conduttore e non delinea in maniera univoca la vera identità della band.
Non sempre i gusti terresti si sposano con quelli di Marte, ma le affinità cominciano ad essere numerose.

Cover Album

Wish You Were A Pony
[ Elsewhere Factory – 2011 ]
Similar Artist: PJ Harvey, Mum, Ustmamò
Rating:
1. Retro
2. Crabs
3. Aquarium’s Key
4. A Lost Cause
5. I’m Confused It’s OK
6. Coming Slowly Undone
7. La Mattina Prima di Andare a Letto
8. SU
9. Hiding Under Water
10. Panic Awakening
11. Angry Lullaby

Ascolta “A Lost Cause”

Tracklist
 
 

Gruff Rhys – Pang!

Gruff Rhys ama cambiare, stupire. Difficile trovare un filo conduttore nell’ormai lunga carriera solista del frontman dei Super Furry ...

Lana Del Rey – Norman Fucking ...

Ogni volta che Lana Del Rey pubblica un album il dibattito tra estimatori e detrattori della musica di Elizabeth Grant diventa sempre più ...

Kazu Makino – Adult Baby

Siamo abituati a sentire la voce eterea di Kazu Makino nei Blonde Redhead a fianco dei gemelli Simone e Amedeo Pace, ma ora Kazu ha deciso ...

Frankie Cosmos – Close It ...

Sempre molto prolifica la giovane Greta Kline, titolare del progetto Frankie Cosmos: dopo un anno e mezzo dal precedente “Vessel”, ...

The Futureheads – Powers

Aspetti positivi: i ritorni sono sempre graditi. Specie se le cose che più si ricordano negli ultimi anni circa la band di Sunderland sono ...