banner

Malpratico – S/T

19 luglio 2011

TAGS: ,

Ci sono delle cose che mi piacciono e delle cose che non mi piacciono. Esistono, poi, delle cose che reputo belle e delle cose che reputo brutte. Credo all’oggettività dell’arte. Quest’album non è brutto. Ma sicuramente non è neanche bello. Ci sono, però, delle cose che mi piacciono. Mi piace, ad esempio, che abbiano scelto un pezzo parlato come intro dell’album; mi piace, ad esempio, che abbiano scelto di chiudere con una cover. Mi piace anche che abbiano scelto di chiudere con una cover di Fabrizio de André ed in particolare la sua “La Ballata dell’Amore Cieco”. Sono sempre d’accordo con chi prova a suonare Fabrizio, anche solo perché ci vuole molto coraggio per fare questa scelta.

I Malpratico, composti da quattro ragazzi, sono un gruppo alternative rock romano formatosi ai tempi del liceo. Malpratico (S/T), che qui recensisco, non è un brutto lavoro, sopratutto per essere un primo disco. L’album si apre con “Frena”, traccia parlata che sembra ispirata a “Fight Club” di David Fincher e che ti aspetteresti aprisse un album di musica elettronica; invece, dalla seconda traccia fino alla penultima il suono dell’album si trasforma (e purtroppo si standardizza molto) adagiandosi sulle più classiche sonorità del rock alternativo “all’italiana”.

Non ci sono traccie che spuntano per originalità e sinceramente non vorrei mai essere nei panni di chi dovrà scegliere il primo singolo. I testi non brillano di certo e sono “belli” quanto basta per mischiarsi alla musica e sfornare un album decente. Vorrei spendere più parole per descrivere questo lavoro, ma la verità è che non è né abbastanza bello né abbastanza brutto per “meritare” una recensione più lunga. E’ un album discreto che come medaglie al merito vanta sopratutto il fatto di essere un album di esordio e di essere stato autoprodotto.

Malpratico
[ autoprodotto - 2011 ]
Similar Artist:
Rating:
1. Frena
2. Infinite Stagioni
3. Aspettano
4. Piove Sangue
5. Notte Dei Silenzi
6. Generale Marquez
7. Prigionieri
8. Aria
9. Angelo Nero
10. La Ballata Dell’Amore Cieco

Ascolta “Malpratico”

 

Articoli Correlati:

Nessun commento »

Ultime recensioni

Burn Your Fire For No Witness

ANGEL OLSEN
Burn Your Fire For No Witness

Dopo “Half way home”, il primo album quasi interamente acustico, come è “normale” che…

Blank Project

NENEH CHERRY
Blank Project

Neneh Cherry è sempre stata una fuoriclasse. Dai tempi di “Buffalo Stance”, quando incinta…

The Golden Age Of Glitter

SWEET APPLE
The Golden Age Of Glitter

“Hello It’s Me / Do You Remember” cantavano gli Sweet Apple in “Do You…

Singles

FUTURE ISLANDS
Singles

Giunti al quarto disco studio, i Future Islands, band americana di Baltimora, legittimano il…

Present Tense

WILD BEASTS
Present Tense

Sono sempre stato attratto da quei periodi che vanno dall’accadimento di un guaio –…

Voices In A Rented Room

NEW BURNS
Voices In A Rented Room

Non pago delle le tirate rock con i Comets On Fire e perso nelle…

Earthbeat

BE FOREST
Earthbeat

Ambientazione: Pesaro, Italian east-coast.
Campo lungo. Il mare in inverno. Una distesa plumbea, sconfinata…

Future’s Void

EMA
Future’s Void

Fuori dalle città disperse nel nulla – quei punti luminosi in mezzo a zone…