KASABIAN
Velociraptor!

 
Tags:
 
28 Settembre 2011
 

Ci sono pietanze che appena assaggiate dicono poco, ma che ad un successivo approccio cominciano ad interessare e ad incuriosire il  palato.
Ci sono altresì cibi che catturano fin da subito l’attenzione e che diventano inevitabilmente parte dei piatti preferiti di ciascuno.
Nell’ultima categoria rientrano le pietanze che fin da subito lasciano indifferenti e che, purtroppo, nei successivi assaggi non migliorano e non riescono ad eliminare il pregiudizio su di esse.

Questa lunga ed azzardata metafora per rendere al meglio le sensazioni che questo “Velociraptor!”, quarto lavoro dei Kasabian, ha provocato al sottoscritto. Dopo ripetuti ascolti continua a scivolare come acqua sul greto di un torrente senza lasciare alcuna traccia emozionale di rilievo.
Insomma da uno dei gruppi noti per gli ottimi e coinvolgenti live ci aspettavamo qualcosa di più, soprattutto dopo che la stessa band inglese aveva dichiarato in maniera coraggiosa: “Velociraptor! avrà forti influenze dei Pink Floyd e dei Nirvana”.

Tolte alcune(poche) tracce che dimostrano un’interessante ispirazione come “Acid Turkish Bath” (il cui inizio strizza l’occhio ai Led Zeppelin) e “Switchable Smiles”(dove le contaminazioni con elettronica e fiati rendono il brano molto godibile) il resto lascia l’impressione di ben poca cosa o , peggio, di qualcosa di già ampiamente sentito.

Per i Kasabian un ritorno che lascia più di una perplessità, ma che probabilmente sarà presto fugata da uno dei concerti del nuovo tour,  medicina veloce e miracolosa per riappacificarsi con la band d’oltremanica.

Cover Album

  • Website
  • BUY HERE
Velociraptor!
[ Columbia – 2011 ]
Similar Artist:  Led Zeppelin, The Rapture, The Hives
Rating:
1. Let’s Roll Just Like We Used To
2. Days Are Forgotten
3. Goodbye Kiss
4. La Fée Verte
5. Velociraptor!
6. Acid Turkish Bath (Shelter From The Storm)
7. I Hear Voices
8. Re-wired
9. Man Of Simple Pleasures
10. Switchblade Smiles
11. Neon Noon
Tracklist
 
 

Altrove – Bolle

Ho seguito da vicino la lavorazione di quella miscela odorosa e raffinata che è “Bolle” sin dall’apertura dei cantieri, ...

Nic Cester – Live Across ...

Nic Cester, australiano di nascita e milanese d’adozione, ama molto l’Italia. Un affetto sincero e non di circostanza che traspare ...

Westerman – Your Hero Is Not ...

A due anni di distanza dal suo “Ark ep” del 2018, Will Westerman confeziona dodici fluttuanti tracce dalle livree dense di ...

Kidbug – Kidbug

Una storia d’amore può anche essere l’occasione per formare una band. Marina Tadic la conosciamo per il suo lavoro negli Eerie ...

Zoon – Bleached Wavves

BOOM! Che disco signori e signore. Daniel Monkman è un talento che abbiamo imparato a conoscere nel corso di questi mesi, con le prime ...