COM TRUISE
Galactic Melt

 
 
9 Marzo 2012
 

Into commercial. Seth Haley è uno a cui piace giocare con le parole crociate, è ironico al punto di battezzare il suo progetto storpiando il nome dell’attore Tom Cruise, dipingendo sulla faccia di chi ha inteso il gioco di parole un ghigno cinico e complice.

“Galactic Melt” è un titolo che già di suo spiega sufficientemente cosa contiene l’album: una fusione elettronica di synth pop e chillwave proiettato in spazi siderali dalla forma retrò, di quelli che potevano trasmettere le tv commerciali durante gli anni ‘80. “Galactic Melt” è insomma un album nostalgico, quasi subliminale nel riprendere in modo calligrafico i jingle synth anni ‘80. Nella sostanza l’album è fluido ma piatto, ogni brano è una variazione del concept dell’album, una libreria di suoni che si seguono in modo coerente ma che non hanno molto da raccontare.

Haley ha ripreso un jingle pubblicitario di pochi secondi e ci ha costruito su un’intera produzione, senza però riuscire a conservare l’attenzione dell’ascoltatore per tutta la sua durata. L’esperimento in sè è interessante ma la natura di uno spot è proprio quella di catturare l’attenzione in un attimo, cosa in cui “Galactic Melt” riesce nello spazio di un solo brano (“VHS Sex”).

Galactic Melt
[ Ghostly International – 2011 ]
Similar Artist: Neon Indian, Washed Out
Rating:
1. Terminal
2. VHS Sex
3. Cathode Girls
4. Air Cal
5. Flightwave
6. Hyperlips
7. Brokendate
8. Glawio
9. Ether Drift
10. Futureworld
Tracklist
 

1 Comment

Got Something To Say:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

prima che Com Truise facesse il botto questo disco si scaricava pure free dal suo sito. ne ho sentito qualcosa senza grandi entusiasmi, tra i producer coi nomi rovesciati Digi G’Alessio caga in testa a tutti.

 

Goat – Oh Death

Probabilmente hanno veramente visto la morte in faccia, la fine di un elisir col brivido del successo, la morte per consumo o stanchezza del ...

Röyksopp – Profound ...

Röyksopp parte terza, la conclusione di un progetto multimediale che ha tenuto impegnati Svein Berge e Torbjørn Brundtland per quasi tutto ...

Prospettive Di Gioia Sulla Luna ...

Livio Magnini (chitarrista dei Bluvertigo) produce il terzo disco dei Prospettive Di Gioia Sulla Luna spingendo il sound di Giuseppe ...

Pretty Sick – Makes Me Sick ...

Se il trasferimento nella città di Londra per motivi di studio ha dato a Sabrina Fuentes la possibilità di dedicarsi in maniera tangibile ...

Mount Kimbie – Die Cuts/City ...

Non manca di certo l’audacia al duo inglese capace di azzardare nell’operazione “Die Cuts/City Planning” un doppio ...

Recent Comments