ROCKET JUICE & THE MOON
S/T

 
Tags: ,
 
di Antonio Sacristano
4 aprile 2012
 
Rocket Juice and The Moon

I musicisti che compongono questo gruppo sono : Damon Albarn (BlurGorillaz) alla chitarra, tastiera e voce, Flea (Red Hot Chili Peppers) al basso, Tony Allen (Fela Anikulapo Kuti) alla batteria ed alle percussioni.
I tre sono stati, ed ancora sono, elementi fortemente caratteristici delle loro band di provenienza e per questo lavoro in collaborazione ognuno di loro porta con se tutto il proprio bagaglio musicale finora accumulato e quindi si sentono chiaramente le melodie Britpop, la pompa del basso Funk-Rock losangelino e l’Afro Beat.
Inoltre in questo album ci sono le collaborazioni di Erykah Badu (Stati Uniti), Fatoumata Diawara e Cheick Tidiane Seck (Mali), M.anifest e M3nsa (Ghana).

Nel disco ci sono 18 brani e 2 bonus-track, il tutto dura 1 ora con brani lunghi poco più di 1 minuto o quasi 5, tutti abbastanza diversi tra di loro e la mistura di generi è dovunque.
Il brano di apertura del disco “1-2-3-4-5-6” è una vera e propria presentazione musicale dei componenti del super-trio, ognuno al suo strumento, ognuno mostra quello che fa.
Erykah Badu è totalmente a proprio agio in “Hey, Shooter” ed il suo inserto vocale sulla ipnotica strumentale “There” fanno della bonus-track “Manuela” un brano che sembra tratto da un suo disco. “Poison” è il brano di Damon Albarn, un bel brano semplice che i tre ottimi musicisti si possono permettere di eseguire in scioltezza.
Tutto il resto del disco è molto interessante, ricco di ritmiche mai banali, soluzioni melodiche piacevoli ed inserti vocali/rap che aggiungono sempre valore.
Non è un album omogeneo è una jam-session di tre musicisti esperti che suonano in libertà le loro passioni comuni per circa un’ora.

E’ vero : le jam sessions, le improvvisazioni, sono tra le cose più prolifiche in Musica, ma tutta la creatività che viene liberata in quei casi deve poi essere messa a fuoco, convogliata e strutturata in opere compiute con struttura e senso. E non basta solo registrare su un dispositivo qualsiasi, sia audio che video, per dire di averlo fatto. Questo è quello che sembra essere successo troppo spesso in questo disco. … peccato !

Rocket Juice & The Moon
[ Honest Jon’s – 2012 ]
Similar Artist: Blur, Fela Kuti, Red Hot Chili Peppers
Rating:
1. 1-2-3-4-5-6
2. Hey, Shooter
3. Lolo
4. Night Watch
5. Forward Sweep
6. Follow-Fashion
7. Chop Up
8. Poison
9. Extinguished
10. Rotary Connection
11. Check Out
12. There
13. Worries
14. Benko
15. The Unfadable
16. Dam(n)
17. Fatherless
18. Leave-Taking
Fatala (Bonus Track)
Manuela (Bonus Track)
Tracklist
 
 

Function & Vatican Shadow ...

Certe città sono dei contenitori troppo grandi, mastodontici aggregati di parallelepipedi in cui perdersi. In…

Loscil – Sea Island

Scott Morgan e la Kranky, la Kranky e Scott Morgan. Il canadese, l’etichetta di Chicago…

Mark Lanegan Band – Phantom ...

Che Mark Lanegan sia un genio è cosa assodata, nomi come Screaming Trees e Queens…

Caribou – Our Love

Tornare a parlare di una delle personalità più multiformi e incisive della musica elettronica degli…

Thurston Moore – The Best Day

Sin già dai primi secondi del quarto disco solista di Thurston Moore, gli armonici che…