banner

ROCKET JUICE & THE MOON
S/T

4 aprile 2012

TAGS: ,

Rocket Juice and The Moon

I musicisti che compongono questo gruppo sono : Damon Albarn (BlurGorillaz) alla chitarra, tastiera e voce, Flea (Red Hot Chili Peppers) al basso, Tony Allen (Fela Anikulapo Kuti) alla batteria ed alle percussioni.
I tre sono stati, ed ancora sono, elementi fortemente caratteristici delle loro band di provenienza e per questo lavoro in collaborazione ognuno di loro porta con se tutto il proprio bagaglio musicale finora accumulato e quindi si sentono chiaramente le melodie Britpop, la pompa del basso Funk-Rock losangelino e l’Afro Beat.
Inoltre in questo album ci sono le collaborazioni di Erykah Badu (Stati Uniti), Fatoumata Diawara e Cheick Tidiane Seck (Mali), M.anifest e M3nsa (Ghana).

Nel disco ci sono 18 brani e 2 bonus-track, il tutto dura 1 ora con brani lunghi poco più di 1 minuto o quasi 5, tutti abbastanza diversi tra di loro e la mistura di generi è dovunque.
Il brano di apertura del disco “1-2-3-4-5-6” è una vera e propria presentazione musicale dei componenti del super-trio, ognuno al suo strumento, ognuno mostra quello che fa.
Erykah Badu è totalmente a proprio agio in “Hey, Shooter” ed il suo inserto vocale sulla ipnotica strumentale “There” fanno della bonus-track “Manuela” un brano che sembra tratto da un suo disco. “Poison” è il brano di Damon Albarn, un bel brano semplice che i tre ottimi musicisti si possono permettere di eseguire in scioltezza.
Tutto il resto del disco è molto interessante, ricco di ritmiche mai banali, soluzioni melodiche piacevoli ed inserti vocali/rap che aggiungono sempre valore.
Non è un album omogeneo è una jam-session di tre musicisti esperti che suonano in libertà le loro passioni comuni per circa un’ora.

E’ vero : le jam sessions, le improvvisazioni, sono tra le cose più prolifiche in Musica, ma tutta la creatività che viene liberata in quei casi deve poi essere messa a fuoco, convogliata e strutturata in opere compiute con struttura e senso. E non basta solo registrare su un dispositivo qualsiasi, sia audio che video, per dire di averlo fatto. Questo è quello che sembra essere successo troppo spesso in questo disco. … peccato !

Rocket Juice & The Moon
[ Honest Jon’s - 2012 ]
Similar Artist: Blur, Fela Kuti, Red Hot Chili Peppers
Rating:
1. 1-2-3-4-5-6
2. Hey, Shooter
3. Lolo
4. Night Watch
5. Forward Sweep
6. Follow-Fashion
7. Chop Up
8. Poison
9. Extinguished
10. Rotary Connection
11. Check Out
12. There
13. Worries
14. Benko
15. The Unfadable
16. Dam(n)
17. Fatherless
18. Leave-Taking
Fatala (Bonus Track)
Manuela (Bonus Track)

 

Articoli Correlati:

2 commenti »

Ultime recensioni

Dirty Gold

ANGEL HAZE
Dirty Gold

Quando nel 2012 mi capitò di vedere il video di “Werkin’ Girls” successe che…

The Secret Of The Sea

BRUNO BAVOTA
The Secret Of The Sea

Il mare, adoro guardarlo mentre fa l’amore con la Luna, che inconsapevole lo attira…

Burn Your Fire For No Witness

ANGEL OLSEN
Burn Your Fire For No Witness

Dopo “Half way home”, il primo album quasi interamente acustico, come è “normale” che…

Blank Project

NENEH CHERRY
Blank Project

Neneh Cherry è sempre stata una fuoriclasse. Dai tempi di “Buffalo Stance”, quando incinta…

The Golden Age Of Glitter

SWEET APPLE
The Golden Age Of Glitter

“Hello It’s Me / Do You Remember” cantavano gli Sweet Apple in “Do You…

Singles

FUTURE ISLANDS
Singles

Giunti al quarto disco studio, i Future Islands, band americana di Baltimora, legittimano il…

Present Tense

WILD BEASTS
Present Tense

Sono sempre stato attratto da quei periodi che vanno dall’accadimento di un guaio –…

Voices In A Rented Room

NEW BURNS
Voices In A Rented Room

Non pago delle le tirate rock con i Comets On Fire e perso nelle…