banner

THE MOJOMATICS
You Are The Reason For My Troubles

16 maggio 2012

TAGS: ,

The Mojomatics

Indietro tutta. Il futuro mette paura, non si vuole nominarlo, non si deve. Da un bel pezzo non si sente parlare di futuro e va bene. Ultimamente pure il presente non sembra troppo amato, non si vive nemmeno più alla giornata; si sopravvive rimpiangendo il passato. Pure quello che non si è vissuto, soprattutto quello.

Ecco spiegato in poche parole “You Are The Reason For My Troubles”. Se volete posso essere solo un filo più tecnico: rock’n'roll dei Sessanta, scelta “sorprendente” di utilizzare tecniche di registrazione analogiche (nell’armadio ho un quintale di dischi così), pubblicazione esclusivamente in vinile e riferimenti, sempre gli stessi, come Stones, Kinks e Dylan. Per carità non si possono discutere le scelte stilistiche di un gruppo che, al quarto disco, ha raggiunto una certa maturità e prodotto discrete cose. Liberissimi di fare come meglio si crede però la retorica del tornare alla origini per reinventarle risparmiatemela, vi prego. Allo stesso tempo si può discutere la resa finale di un album che sembra un revival di atmosfere anacronistiche, un mondo che non esiste più appiccicato all’oggi. In questo disco appaiono datati anche i titoli, i testi,  per cui più che di fronte all’ennesima declinazione della “retromania”, qui siamo di fronte ad una decalcomania. Bisogna però essere onesti fino in fondo e dire che il disco è ben suonato e piuttosto godibile se usato come sottofondo, senza stare a dargli troppo peso. Una sufficienza di quelle che a scuola (dato il periodo) salvavano l’anno ma che non regalavano alcuna gioia.

You Are The Reason For My Troubles
Outside Inside - 2012 ]
Similar Artist: Black Lips, Kinks, Rolling Stones
Rating:
1. Behind the trees
2. You are the reason for my troubles
3. In the meanwhile
4. Rain is diggin’ my grave
5. Don’t talk to me
6. You don’t give a shit about me
7. Yesterday is dead and gone
8. Feet in the hole
9. Long and lonesome day
10. The ghost story
11. Her song

 

Articoli Correlati:

3 commenti »

Ultime recensioni

Hold It In

MELVINS
Hold It In

I Melvins sono il passato, il presente ed il futuro della musica. (Kurt Cobain).…

Technical XTC

DRACULA LEWIS
Technical XTC

Anche se si è ormai perso quel gusto iniziale per il mistero e l’ambiguità…

Backspace Unwind

LAMB
Backspace Unwind

Mi trovo un poco in soggezione a parlare degli inglesi Lamb: il duo mancuniano…

Surfin’ Gaza

OMOSUMO
Surfin’ Gaza

È un disco ambizioso questo esordio dei siciliani Omosumo (Angelo Sicurella, Roberto Cammarata e…

Butterfly Effect

…A TOYS ORCHESTRA
Butterfly Effect

Una delle variabili più importanti da prendere in considerazione nel giudicare un disco è…

The Hum

HOOKWORMS
The Hum

La prima domanda che ci viene prendendo in mano il cd di questi Hookworms…

Joined Ends

DORIAN CONCEPT
Joined Ends

Passato anche recentemente in Italia, al trionfale RoBOt 07 dove è stato, con il…

Wonder Where We Land

SBTRKT
Wonder Where We Land

Dopo tre lunghi anni di attesa SBTRKT torna sulla scena con un album che…