banner

Zedded – S/T

27 maggio 2012

TAGS:

Quartetto livornese già ben rodato dalla lunga esperienza live, gli Zedded esordiscono con questo self-titled che vanta la produzione artistica di Niccolò Mazzantini, polistrumentista e fondatore dei conterranei Appaloosa, ed è gratuitamente scaricabile dal sito del gruppo (oltreché acquistabile ad un modico prezzo ai concerti).
La collaborazione con Niccolò non deve però trarre in inganno: ben diversa è la proposta degli Zedded, un rock talmente furioso che risulta perfettamente adatta la scelta di registrare l’album in presa diretta, valorizzando così la prepotente irruenza della band.

Sin dalle brevi, ma terribilmente aggressive due tracce d’apertura si ha la possibilità di fare un tuffo salvifico nel rock più caldo e spigoloso, nel continuum che dagli Stooges continua fino ai giorni nostri tramite Sonic Youth, Fugazi, Mudhoney ed ora Zedded.
Nonostante il sound live captured non consenta troppe finezze, si può sentire un afflato orecchiabile e trascinante nel singolo “Bugatti”, mentre la successiva “Love Twice” è pure vetriolo sonico.
Ad assalti all’arma bianca e a testa bassa (“Rope” e “Brownie Honey”) si alterna una sana iconoclastia (“Clauco”) e caracollanti tentazioni math (“Fujiko”), prima di sciogliere appena appena la tensione nella conclusiva “Model Me”.

Inaspettato e potente come un destro ben assestato, l’omonimo debutto degli Zedded è un monumento di passione ed energia.

Zedded
[ autoprodotto -2012]
Similar Artist: Culture Wars, Sonic Youth, Fine Before You Came, Bad Religion, The Stooges
Rating:
1. Intro
2. Clemency
3. Bugatti
4. Love Twice
5. Rope
6. Tania
7. Brownie Honey
8. Clauco
9. Fujiko
10. Komodo
11. Model Me

 

Articoli Correlati:

Nessun commento »

Ultime recensioni

Dirty Gold

ANGEL HAZE
Dirty Gold

Quando nel 2012 mi capitò di vedere il video di “Werkin’ Girls” successe che…

The Secret Of The Sea

BRUNO BAVOTA
The Secret Of The Sea

Il mare, adoro guardarlo mentre fa l’amore con la Luna, che inconsapevole lo attira…

Burn Your Fire For No Witness

ANGEL OLSEN
Burn Your Fire For No Witness

Dopo “Half way home”, il primo album quasi interamente acustico, come è “normale” che…

Blank Project

NENEH CHERRY
Blank Project

Neneh Cherry è sempre stata una fuoriclasse. Dai tempi di “Buffalo Stance”, quando incinta…

The Golden Age Of Glitter

SWEET APPLE
The Golden Age Of Glitter

“Hello It’s Me / Do You Remember” cantavano gli Sweet Apple in “Do You…

Singles

FUTURE ISLANDS
Singles

Giunti al quarto disco studio, i Future Islands, band americana di Baltimora, legittimano il…

Present Tense

WILD BEASTS
Present Tense

Sono sempre stato attratto da quei periodi che vanno dall’accadimento di un guaio –…

Voices In A Rented Room

NEW BURNS
Voices In A Rented Room

Non pago delle le tirate rock con i Comets On Fire e perso nelle…