THEESATISFATCTION
awE naturalE

[ SubPop - 2012 ]
6.5
 
Genere: r'n'b, hip-hop, soul
 
6 giugno 2012
 

Queste due ragazze di Seattle, con l’Africa in faccia e nelle vene, rischiano di far calare un pietoso velo su molte blasonate signore della Musica Nera relegandole, forse definitivamente, in archivio.
Prima di essere notate ed ingaggiate da Sub-Pop, nota e storica etichetta di Seattle, grazie alla collaborazione con Shabazz Palaces per l’album “Black Up”, si sono autoprodotte un po’ di dischi e numerosi concerti.

Una rappa e l’altra canta su ritmi e sonorità Jazz(y)-Rap spesso psichedelico e a volte etnico.
Tredici brani molto freschi, brevi, mai banali. Ritmiche ripetitive, cullanti, ipnotiche. Voci perfettamente unite, mischiate, in contrasto. Testi curati, diretti, attuali.
L’unione del primo e dell’ultimo titolo da il nome all’album.
“QueenS”, “Deeper”, “God”, “Needs”, “NaturalE”.… è tutta roba buona! Meno male!

Non tutti i giovani sono tristi e vintage, non tutti i rappers sono ignoranti e violenti, non tutte le afro-americane mostrano il culo che balla.

Tracklist
1. Awe
2. Bitch
3. Earthseed
4. Queens
5. Existinct
6. Deeper
7. Sweat
8. Juiced
9. God
10. Enchantruss
11. Needs
12. Crash
13. Naturale
 
  • aurelio

    Concordo con le “voci perfettamente unite” e ciò che mi colpisce maggiormente è la dinamicità del timbro vocale.

 

Melanie De Biasio – Lilies

Presentando il disco nuovo, la stessa De Biasio aveva parlato di un disco contemporaneamente luminoso eppure oscuro. Ma quello che più ...

Nordgarden – Changes

Ritornato da pochi giorni con un LP di materiale inedito dopo sei anni dall’uscita di “You Gotta Get Ready”, Terje Nordgarden non è, ...

The Rasmus – Dark Matters

Tra il dire e il fare questi finlandesi sono già arrivati al nono album (il primo “Peep”, risale al 1996). Certo, il loro ...

The Districts – Popular ...

Il terzo “full length” degli statunitensi The District arriva nel 2017 via Fat Possum Records. I quattro ragazzi di Lititz, piccola ...

Ducktails – Jersey Devil

Ahi, qualcosa stavolta non funziona. Matthew Mondanile era atteso a dimostrare che il divorzio dai Real Estate aveva comunque avuto positive ...