SOULCè & TEDDY NUVOLARI
Sinfobie

 
 
25 Settembre 2012
 

Il riccissimo ragusano Giovanni ‘Soulcè’ Arezzo, noto anche per le esperienza in televisione e teatro, giunge al traguardo del primo disco insieme al fidato beatmaker Teddy Nuvolari dopo un piccolo ep gratuito uscito presso la benemerita Soulville (per cui esce anche questa nuova fatica): “Sinfobie” cerca di ritagliarsi un suo spazio nell’affollato mondo hip-hop italiano, tramite una bella dose di personalità e scelte decisamente atipiche. Ricco di citazioni (Woody Allen, Giuseppe Tornatore, Alan Sorrenti, Mannarino) l’album è stato anticipato da due singoli: nel primo, “Giovanni Grida Solo Per La Via”, è palese l’omaggio al cantautore romano Mannarino ma proprio il connubio hip-hop e songwriting pseudo-alternativo e terzomondista non pare completamente riuscito (complice anche il fatto che, almeno nella mia modesta opinione, Mannarino fa cagare); nel secondo invece, “Pupazzo Di Ruggine”, la base è affidata ai sussulti di un trombone in un’atmosfera molto retro.

Suona poi molto interessante il battito morbido della titletrack, mentre è dannatamente coraggiosa “Giocattoli”, priva di beat e completamente affidata al crescendo degli archi. Ma le vere vette sono l’omaggio al film “La Leggenda Del Pianista Sull’Oceano”, la jazzatissima “Novecento” (con alcuni giochi di rime davvero stupefacenti), e la bomba “Figli Delle Statue”, grandioso electrofunk con gli ottimi featuring degli Smania Uagliuns e Janahdan.
Altri spunti notevoli si possono trovare nell’intimismo di “Manhattan” (dedicata al cinema del newyorchese Allen), nell’elettronica che accompagna “Colori” (riflessione, forse un poco banale, sul difficile tema della cecità) e nella conclusiva elegia di “Lasciami Andare” in coppia col talentuoso Mecna.

Un debutto forse incerto, ma sicuramente di qualità per il duo Soulcè & Teddy Nuvolari: non tutto si attesta sullo stesso livello ed è chiaro che ancora si possano fare grandi passi avanti, ma cuore e scrittura sono già ben presenti e sembrano promettere un roseo futuro per questo progetto, volutamente ai confini della scena hip-hop italiana.

  • Website
  • BUY HERE
Sinfobie
[ Soulville – 2012]
Similar Artist: Smania Uagliuns, Fritti Mistici, Ghemon, Mecna, Mole, Vinicio Capossela, Dulcamara
Rating:
1. Abat-Jour
2. Sinfobie
3. Giocattoli
4. Giovanni Grida Solo Per La Via
5. Interludio
6. Pupazzo di Ruggine
7. Novecento
8. Colori
9. Manhattan
10. Molto Ridere Molto
11. Figli Delle Statue
12. Araba Scalza (non morire per punirmi)
13. Sogni d’Oro
14. Lasciami Andare
Tracklist
 
 

a/lpaca – Make It Better

“Make It Better” è l’album d’esordio del gruppo mantovano a/lpaca uscito sia in vinile, che CD, che musicassetta e anche ...

Ben Howard – Collections From ...

Il terzo disco di Ben Howard (“Noonday Dream” uscito nel 2018 qui la recensione) ha fatto conoscere anche in Italia il talento di un ...

Cathal Coughlan – Song Of Co ...

L’etichetta di segreto meglio custodito d’Irlanda e Gran Bretagna è sempre stata stretta a Cathal Coughlan. Fondatore dei Microdisney ...

Big Niente – Big Niente

Big Niente è la creatura di Alessio Rinci che ha sfruttato al meglio l’isolamento domestico del lockdown 2020 per dar vita a questi sette ...

The Antlers – Green To Gold

Dopo sette lunghi anni, da “Familiars” del 2014, il duo di Brooklin – composto da Peter Silberman e Michael Lerner – torna ...