TREESTAKELIFE
Roll Sound And… Action!

 
20 marzo 2013
 
TreesTakeLife

Avete presente quell’immagine della natura innevata, che viene però illuminata dai primi raggi di sole primaverile? Quella sorta di passaggio che c’è tra i colori asettici ed i sapori addormentati dell’inverno e il raggiungerci della bella stagione? Un momento di transito, anche poetico, che segna una sorta di rinascita della vita. Ecco, magari non troverò il termine giusto per intitolare questo passaggio, però un’espressione musicale sì.

Lo scorso autunno è uscito allo scoperto “Roll Sound and…Action!”,disco che segna l’esordio nel panorama musicale nazionale delle TreesTakeLife. A metà strada tra le sonorità delle Amiina e i Múm, questo trio femminile è stato capace di dare alla luce un album estremamente delizioso. Lo ammetto, personalmente adoro queste musicalità, capaci di evocare certi paesaggi islandesi e montagne innevate. Questa melanconia ed infinità dolcezza, emblema centrale di certo post-rock (vedi Sigur Ros o Balmorhea).

“Roll Sound and…Action!” è un percorso che dura 15 tracce, che scorrono tra loro in completa armonia. Nel suo mix tra atmosfere intime (grazie all’utilizzo di strumenti come glockenspiel e toy piano) che portano calore a fredde basi elettroniche, abbiamo la sintesi perfetta che racchiude questo disco, capace in alcuni momenti di emozionanti e sorprenderti. Non sarà un caso che il primo pezzo “Flakes Field Pt.1” inizi proprio dal canto degli uccelli, abbinato all’arpeggio di un pianoforte. Ed ecco il potere evocativo/immaginativo della musica delle TreesTakeLife sprigionarsi. Cosi capita di trovarsi di fronte a episodi di disarmante dolcezza con “The Best Road Of Theodore” oppure di spensieratezza con “The Bored Song”. Ed anche tanta malinconia, altro elemento essenziale presente in canzoni capaci di commuoverti. Vedi “Let Children Be Children Again” e “Rights of Leaders are Rules for Labour” con i suoi paesaggi musicali in stile Balmorhea. Il cantato raramente diventa l’elemento principale delle canzoni presenti. Semmai riesce ad integrarsi ai brani, aggiungendo un tocco in più, soprattutto nei momenti corali.

In conclusione posso criticare a “Roll Sound and…Action!” soltanto l’eccessiva lunghezza della tacklist. Ma ci può stare, visto che il percorso delle TreesTakeLife parte dal 2009 e come spesso sottolineo, nel primo disco ogni artista si mette completamente a nudo, registrando ciò che ha composto negli anni precedenti. Ascoltare questo lavoro non solo è stato piacevole, ma allo stesso tempo ha costituito la colonna sonora ideale per vivere questo inverno, aspettando l’arrivo della primavera.

Cover Album

Strange Mercy
[ GBMusic – 2012 ]
Similar Artist: Amiina, MÚM, Yann Tiersen
Rating:
1.. Flakes Field pt. One
2. The Best Road For Theodore
3. Charlie Takes a Ride on the Moon
4. Cats Think that Everyday it’s Sunday
5. Celtic Thoughts
6. Submarine
7. Submarine II
8. The Bored Song
9. The Right Place
10. Rights of Leaders are Rules for Labour
11. The Station
12. Tic Tac
13. Let Children be Children again
14. Catch the Fox
15. Flakes Field pt. Two
 

Guarda il nuovo video degli ...

Dopo 2 anni dall’ultimo disco “Amur” uscito alla fine del 2015, tornano i bresciani Intercity con una nuova e importante proposta ...

Calibro 35 + Le Capre A Sonagli ...

Mi piace spesso viaggiare da solo, anche per tratti brevi, così ho la possibilità di immergermi completamente nella musica. Ascoltando ...

TRACK: EUT – Bad Sweet Pony

Si dichiarano influenzati da ‘Sparklehorse , Supergrass, Blur, Balthazar, Beck, Wilco, Eels, St Vincent‘, stiamo parlando dei ...

TRACK: Bloodboy – Sex Crime

Ricordiamo con piacere Lexie Papilion che, sotto il nome di Bloodboy, nel 2016 aveva pubblicato l’ EP “Best of Bloodboy”. ...

Gli Smash Mouth ...

Martedì scorso negli studi dell’emittente radiofonica americana SiriusXMU Smash Mouth e Car Seat Headrest avevano annunciato la loro ...