L’ATTIMO FUGGENTE 19 GENNAIO 2015

 
20 Gennaio 2015
 

01. Singolo della Settimana: Le Thug – Basketball Land
02. Liu Bei – Goodness
03. Vague – Vain City
04. Violet Woods – Over The Ground
05. Twerps – I Don’t Mind
06. Motorama – Heavy Wave
07. Pinkshinyultrablast – Umi
08. Amen Dunes – Song To The Siren
09. Tomo Nakayama – Fallen Cedar
10. Tobias Jesso Jr. – Just A Dream
11. Few Who Do – Dreamers & Believers
12. Bosteen & Holst – Kids
13. Yes The Raven – Bells
14. Barbarisms – Katherine Ann Porter
15. Lestat Vermon – When The Molecules Are Stopped
16. Elephant Micah – Demise Of The Bible Birds
17. Laura Jones – Likely To Roam
18. Nadia Reid – Runway
19. Ezza Rose – Kissing And Shouting
20. Anne-Marie Sanderson – Lilac Time
21. Siv Jacobsen – How We Used To Love
22. Anoice – Memories Of You
23. Il Bacio della Buona Notte: Jóhann Jóhannsson – A Model Of The Universe

IL SINGOLO DELLA SETTIMANALe Thug – Basketball LAnd:

LeThug

Le Thug

Le Thug sono un trio proveniente dalle isole Ebridi, formato dalla cantante Cleo Alexander, da Michael Gilfedder alle chitarre e da Dan McColgan alle tastiere e ai campionamenti. Hanno iniziato a lavorare con la Song, By Toad di Edinburgo, registrando un brano per uno split e.p. nel settembre del 2012, ammaliando l’intera audience con una performance inattesa e coinvolgente. Da allora sono più volte scomparsi dalle scene, solo per riemergere con meravigliose nuove canzoni in un paio di occasioni. L’etichetta ha insistito perché, finalmente, incidessero un album, ma tutto ciò che sono riusciti a ottenere è stato un e.p. composto da sei brani, che, con il titolo “Place Is Ep”, uscirà a breve in edizione limitata 10’’.
Il risultato è brillantissimo e un assaggio delle loro melodie affascinanti e maestose, composte da chitarre vaporose, drones pulsanti, florilegi elettronici e una voce diafana e celestiale più ascoltarsi nel nostro nuovo singolo della settimana: “Basketball Land”. La poesia che scaturisce dal caos.

L’Attimo Fuggente è una trasmissione radiofonica in diretta, condotta da Francesco Amoroso e Raffaello Russo, che va in onda ogni lunedì, dalle 21:00 alle 23:00 su Radio Città Aperta (88.900 MHz a Roma e nel Lazio) e in streaming (http://radiocittaperta.it/onair). Da oltre quattro anni, attraverso la radio e la propria pagina Facebook, grazie a rubriche, piccoli speciali e monografie in pillole, tantissime anteprime e novità, ma anche recuperi dal passato prossimo e remoto, coinvolgenti live acustici in studio, L’Attimo Fuggente tenta di dare assoluto ed esclusivo risalto alle emozioni nella musica. Le mode, i generi, il successo, vanno e vengono, ma le emozioni che la musica riesce a regalare rimangono per sempre.

Parafrasando il protagonista dell’omonimo film degli anni novanta: Non ascoltiamo e suoniamo musica perché è carino: noi ascoltiamo e suoniamo musica perché siamo membri della razza umana; e la razza umana è piena di passione. Medicina, legge, economia, ingegneria sono nobili professioni, necessarie al nostro sostentamento; ma la musica, la bellezza, il romanticismo, l’amore, sono queste le cose che ci tengono in vita.

 

Oggi “Bloodflowers” dei The ...

Dopo quattro anni di silenzio, nel febbraio del 2000, i Cure annunciavano il “loro ultimo lavoro” dal titolo “Bloodflower”, ...

Oggi “Shake Your Money ...

Prendete il blues elettrico del profondo sud degli States, una buona dose di bourbon, una manciata di profumato tabacco, un incrocio ...

Oggi “Smart” degli ...

Non solo delle sole quote rosa di Elastica ed Echobelly si nutrì il britpop. Perché la metà degli anni novanta, insieme ai mostri sacri ...

Oggi “Black Sabbath” ...

Nel ’70 i Black Sabbath pubblicarono il loro primo album, chiamato “Black Sabbath”, la cui prima canzone era intitolata ancora una ...

Libri: Afternoons With The Blinds ...

Nella seconda parte della sua autobiografia, intitolata “Afternoons With The Blinds Drawn”, Brett Anderson va a coprire gli anni ...