AUDEN
Some Reckonings

[ V4V - 2014 ]
8
 
Genere: altertative, post-rock, post-core, punk, emo
Tags:
 
24 Febbraio 2015
 

Che quella degli Auden sia una storia bellissima mi pare assodato: il gruppo nasce nel periodo d’oro dell’hardcore romano, sullo scadere dei novanta, e registra un ep che non vedrà mai la luce, dando il via ad un declino che si concluderà con lo scioglimento della band. Soltanto nel 2013, undici anni dalla sua composizione, sarà finalmente pubblicato “Love Is Conspirancy”, l’ep che avrebbe dovuto sancire l’esordio degli Auden: a questo attento e meritevole ripescaggio, fortemente voluto dall’etichetta indipendente V4V, fa seguito un tour che convince il gruppo a riprovarci, complice un entusiasmo inaspettato.

È sempre l’etichetta gestita da Michele Montagano ad occuparsi della distribuzione (gratuita in digitale, a pagamento in vinile) di “Some Reckonings”: otto brani che si muovono tra passato e presente, irruenza e maturità, senza voler ingannare il tempo, ma rendendogli omaggio con un’energia, un’attitudine che non hanno età.

Così, tra richiami a Joy Division e Fugazi, omaggi ai colleghi italiani (Fine Before You Came) e stranieri (Crash of Rhinos) il disco scorre via che è un piacere: necessario e insieme gustoso, sorprendente e insieme familiare, come un bel piatto della nonna.

Tracklist
1. The Day of Reckoning
2. Next Regrets
3. False Restart
4. The Winter of Two Thousand and Ten
5. The Winter of Two Thousand and Ten
6. Back and Forth
7. I Smiled Too Little With You
8. Curtain
 
 

Ministry – Moral Hygiene

Non so dire se sia appetibile perpetrare l’ennesimo rituale di espiazione dei mali della società capitalistica, di un’amara e ...

Low Hummer – Modern Tricks ...

Album di debutto per la promettente band di Hull, città portuale dello Yorkshire e che in molti ricordano per quel “London 0 Hull ...

Porches – All Day Gentle ...

Quinto album per Aaron Maine e il suo progetto Porches, a poco più di un anno di distanza da “Ricky Music”. La pandemia ha cambiato il ...

Lil Wayne, Rich The Kid – ...

Allievo e maestro a confronto. Due stili e due backgrounds in fondo ben distinti ma al tempo stesso così simili e strettamente connessi. ...

Sam Fender – Seventeen Going ...

Dopo i missili ipersonici dell’esordio, è tempo della seconda prova per Sam Fender, giovane inglese che in poco tempo ha attirato ...