TESS
Soul Wishperer

[ Autoproduzione - 2015 ]
7
 
Genere: folk
 
23 Giugno 2015
 

Non ricordo più con precisione quando sia stata l’ultima volta che non mi sia trovato in difficoltà nel parlare di un disco folk dalla voce femminile. Al netto di qualità e difetti, è da tanto che ho finito il vocabolario adatto per descrivere certe atmosfere arrivate ormai centinaia di volte alle mie orecchie. Il rischio saturazione è altissimo ma qualche volta riesco a destare il torpore sprofondando nella leggerezza di dischi come questo di Tess, ragazza newyorkese di stanza a Roma. Un percorso concettualmente inverso a quelli che uno potrebbe immaginare; ascoltando questa bella dozzina di canzoni viene da chiedersi come mai la sua voce sia sfuggita a palcoscenici più ampi.

“Soul Wishperer” è fragile e al contempo solare, non indugiando nella melassa assoluta e nell’umbratilità delle notti a lume di candela. Accompagna delicatamente l’ascoltatore e regala sprazzi di luce e tonalità livide con eleganza ed equilibrio, mescolando strumentazioni acustiche, archi mai soverchianti ed una voce limpida e cristallina che non ha niente da invidiare a colelghe più blasonate. Un po’ Lisa Hannigan e Laura Veirs, ma soprattutto se stessa, Tess si dimostra capace di tenere testa ad aspettative ben più alte di quello che il suo percorso artistico le ha regalato fino ad oggi. Da tenere bene a mente.

Tracklist
1. Soul Whisperer
2. What Is The Journey
3. When I Think About You
4. Rock Me
5. Sincere Love
6. Take My Word
7. I Will Wait For You
8. My Home
9. My Old Friend
10. Shooting Star
11. It's To Hard
12. Fill Me With Your Love
 

Got Something To Say:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

 

The Afghan Whigs – How Do You ...

Greg Dulli è quel bambinone che tutti vorremmo avere come fratello maggiore, da cui prendere l’energia quando viene, da strozzare ...

Pale Blue Eyes – Souvenirs

Album di debutto per i Pale Blue Eyes band composta da tre elementi, i coniugi Matt e Lucy Board e il bassista Audrey Simpson, ragazzi che ...

Ozzy Osbourne – Patient ...

A fine febbraio 2020 – quindi pochissime settimane prima dell’inizio della pandemia, dei lockdown e delle varie sciagure che hanno ...

Pencey Sloe – Neglect

È un album tutto incentrato sul tema dell’identità quello che ci regalano i Pencey Sloe, band francese nata pochissimi anni fa ma già ...

Death Cab For Cutie – Asphalt ...

La pandemia ha rischiato di mettere in seria difficoltà i Death Cab For Cutie: Ben Gibbard, Nicholas Harmer, Jason McGerr, Dave Depper e ...

Recent Comments