L’ATTIMO 22 GIUGNO 2015

 
29 Giugno 2015
 

01. Il Nostro Singolo della Settimana: Mallee Songs – Water
02. Finnmark! – Losing My Style
03. The Treasure Of Mexico – Tiny Lies
04. Ducktails – Surreal Exposure
05. Yo La Tengo – Automatic Doom
06. Sweet Baboo – Got To Hang On To You
07. Raleigh Long – Love Kills All Fear
08. Tobias Jesso Jr. – Without You (Alternate)
09. Mercury Rev – The Queen Of Swans
Oldies, But Goldies: Lloyd Cole And The Commotions – Rattlesnakes
10. Lloyd Cole And The Commotions – Rattlesnakes
11. Lloyd Cole And The Commotions – Forest Fire
12. Lloyd Cole And The Commotions – Are You Ready To Be Heartbroken?
13. Susan James – Hey Julianne
14. Sarah Cracknell – In The Dark
15. Flo Morrissey – Show Me
16. Siv Jakobsen – Buried In Treasures
17. Johanna Warren – Noise
18. Rachel Sermanni – Ferryman
19. Ditte Elly – I Am Only (What You Make Me)
20. Anne Garner – Wednsday’s Child
21. Hior Chronik – When the Night Comes
22. Condrad Clipper – Lake Kinesis
23. Il Nostro Bacio della Buonanotte: Eluvium – Radio Ballet

IL SINGOLO DELLA SETTIMANAMallee Songs – Water:

mallee songs

Mallee Songs

Mallee Songs è stato, per molto tempo, il moniker che l’australiano Michael Skinner ha utilizzato per i suoi esperimenti su quattro tracce e negli occasionali spettacoli dal vivo. Il primo album di questo progetto, “Gum Creek and Other Songs”, era una sorta di viaggio inebriante dalla periferia della città verso qualche parte boscosa e selvaggia, tra pop nebuloso, canzoni prive di schemi e semplice folk. Ma, tra il 2011 e il 2013, Skinner ha scritto le canzoni che compongono il secondo lavoro, “Natural Times” e i Mallee Songs sono, nel processo, diventati una vera e propria band. Il risultato è agile e fresco, una collezione profondamente sentita di canzoni piene di chitarre jangly, di beach pop, di folk uggioso e dream pop, nelle quali la disarmante voce di Skinner emerge dalla foschia dei riverberi che l’accompagnava nelle prime registrazioni.
Ma, soprattutto, in questo album, e in “Water”, la splendida canzone che abbiamo scelto come nostro singolo della settimana, insieme alle influenze della band che spaziano dai Pavement a Bonnie ‘Prince’ Billy, si respira l’Australia, quella della natura affascinate e violenta, dei grandi spazi e delle metropoli. L’Australia dei Go Betweens, dei Triffids, dei Church! Può bastare?

L’Attimo Fuggente è una trasmissione radiofonica in diretta, condotta da Francesco Amoroso e Raffaello Russo, che va in onda ogni lunedì, dalle 21:00 alle 23:00 su Radio Città Aperta (88.900 MHz a Roma e nel Lazio) e in streaming (http://radiocittaperta.it/onair). Da oltre quattro anni, attraverso la radio e la propria pagina Facebook, grazie a rubriche, piccoli speciali e monografie in pillole, tantissime anteprime e novità, ma anche recuperi dal passato prossimo e remoto, coinvolgenti live acustici in studio, L’Attimo Fuggente tenta di dare assoluto ed esclusivo risalto alle emozioni nella musica. Le mode, i generi, il successo, vanno e vengono, ma le emozioni che la musica riesce a regalare rimangono per sempre.

Parafrasando il protagonista dell’omonimo film degli anni novanta: Non ascoltiamo e suoniamo musica perché è carino: noi ascoltiamo e suoniamo musica perché siamo membri della razza umana; e la razza umana è piena di passione. Medicina, legge, economia, ingegneria sono nobili professioni, necessarie al nostro sostentamento; ma la musica, la bellezza, il romanticismo, l’amore, sono queste le cose che ci tengono in vita.

 

Any Given Friday – Ogni ...

È di nuovo venerdì e seguendo la traiettoria del volo di un moscone – dal ronzio più emozionante di tante cose sentite ultimamente ...

Oggi “Foo Fighters” dei ...

Chi l’avrebbe detto all’uscita di questo album d’esordio che, a distanza di ben 25 anni, i Foo Fighters, diretta ...

Album, concerti e Festival ...

Tanti sono gli eventi live che sono stati cancellati a causa della difficile situazione sanitaria mondiale. Festival internazionali che sono ...

Oggi “Sussidiario Illustrato ...

Non erano certo più dei giovanissimi i Baustelle ai giorni del loro esordio. E non erano nemmeno il terzetto di adesso, in quanto Fabrizio ...

Oggi “The Game” dei Queen ...

Nell’estate del 1980 i Queen, già acclamati campioni del glam più barocco e pomposo, decisero di non stare più al gioco. Per non farsi ...