L’ATTIMO FUGGENTE 6 LUGLIO 2015

 
9 luglio 2015
 

01. Il Nostro Singolo della Settimana: Heather Woods Broderick – Up In The Pine
02. Meg Baird – Mosquito Hawks
03. Bosque Brown – Together
04. Alela Diane & Ryan Francesconi – The Sun Today
05. Annie Ellicott – Lonesome Goldmine
06. Siobhan Wilson – The Great Eye
07. Rosie Caldecott – Greenhouses
08. Heirloom – Prologue
09. Pigeons – Summer For Mary Ann
10. The Color Waves – Chirology
11. Susan James – Awful Lot
12. Pete Astor – Mr. Music
13. Mallee Songs – Bad Faith
14. Summer Fiction – By My Side
15. Grimm Grimm – Hazy Eyes Maybe
16. Angelo De Augustine –If I Could Fly
17. Ryley Walker – Hide In The Roses
18. Nick Grey & Random Orchestra – Juliet Of The Spirits
19. Sara Forslund – Stay Love
20. Soak – Hailstones Don’t Hurt
21. David John Sheppard – A Thumbnail Sketch Of Infinity
22. Tiny Leaves – Shed Abroad
23. Adam Bryanbaum Wiltzie – The Endless Battle Of The Maudlin Ballade part 3
24. Il Nostro Bacio della Buona Notte: Stars Of The Lid – Requiem For Dying Mothers part 2

IL SINGOLO DELLA SETTIMANAHeather Woods Broderick – Up In The Pine:

heather broderick

Heather Woods Broderick

È come se la versatile sensibilità musicale di Heather Woods Broderick fosse inscritta nei suoi geni, prima ancora della nascita: figlia di due musicisti, al pari del più affermato fratello Peter Broderick ha coltivato fin da bambina la curiosità della scoperta di numerosi strumenti, a partire dal pianoforte, l’abilità nella cui esecuzione ne fa oggi un’artista stilisticamente tanto duttile da potersi accompagnare a musicisti di estrazioni e stili molto diversi. Non a caso, la biografia di Heather Woods Broderick è costellata da esperienze, dal vivo e su disco, accanto agli Efterklang e ai Loch Lomond, quale parte integrante della prima line-up degli Horse Feathers e, più di recente, quale musicista di supporto a Sharon Van Etten.
Benché sembri che la sua dimensione ideale sia quella leggermente defilata rispetto alle luci dei riflettori, l’artista dell’Oregon sa anche essere protagonista firmando saltuariamente musica in prima persona. Trascorsi infatti sei anni dal delicato debutto “From The Ground”, Heather Woods Broderick torna ora con il secondo album a suo nome, “Glider”, nel quale condensa un ampio catalogo di sfumature della sua sfaccettata personalità, che unisce riverberi e note pianistiche, pulsazioni elettroniche e atmosfere ipnotiche, senza tuttavia mai dimenticare il suo profilo di cantautrice acustica. È proprio quest’ultimo a manifestarsi compiutamente in “Up The Pine”, brano d’apertura del disco che associa ad austeri arpeggi acustici una delicata tensione emotiva.

L’Attimo Fuggente è una trasmissione radiofonica in diretta, condotta da Francesco Amoroso e Raffaello Russo, che va in onda ogni lunedì, dalle 21:00 alle 23:00 su Radio Città Aperta (88.900 MHz a Roma e nel Lazio) e in streaming (http://radiocittaperta.it/onair). Da oltre quattro anni, attraverso la radio e la propria pagina Facebook, grazie a rubriche, piccoli speciali e monografie in pillole, tantissime anteprime e novità, ma anche recuperi dal passato prossimo e remoto, coinvolgenti live acustici in studio, L’Attimo Fuggente tenta di dare assoluto ed esclusivo risalto alle emozioni nella musica. Le mode, i generi, il successo, vanno e vengono, ma le emozioni che la musica riesce a regalare rimangono per sempre.

Parafrasando il protagonista dell’omonimo film degli anni novanta: Non ascoltiamo e suoniamo musica perché è carino: noi ascoltiamo e suoniamo musica perché siamo membri della razza umana; e la razza umana è piena di passione. Medicina, legge, economia, ingegneria sono nobili professioni, necessarie al nostro sostentamento; ma la musica, la bellezza, il romanticismo, l’amore, sono queste le cose che ci tengono in vita.

 

Oggi “Supergrass” dei ...

Dite quel che volete dei Supergrass, ma non di aver abbandonato la nave quando il britpop sembrava essere davvero alla deriva. Cercarono, ...

Depeche Mode: la TOP 10 Brani

Quarant’anni di onorata carriera da compiere nel 2020 e quattordici album pubblicati. Questi sono alcuni numeri dei Depeche Mode che hanno ...

Oggi “Fake” degli ...

Mi viene da ridere. Gli Adorable sono il mio gruppo preferito, Pete è il mio idolo e ho la casa piena di loro cimeli, ditemi voi come ...

Oggi “Funeral” degli ...

Era il 2004 quando gli Arcade Fire si presentarono sulla scena con “Funeral”. Con una forza emozionale intrinseca che dire ...

Oggi “Kasabian” dei ...

Inghilterra, 2004. Sulla scena del rock si stagliano quattro giovani musicisti carismatici ed energici. Si chiamano Kasabian e sembrano ...