HOOTON TENNIS CLUB
Highest Point In Cliff Town

[ Heavently - 2015 ]
6.5
 
Genere: Garage, Brit Pop
 
5 Ottobre 2015
 

Poteri del Britpop a noi!!! Questo il grido felice e smilzo degli Hooton Tennis Club, quartetto di Liverpool che in barba alle mode o quantomeno agli artifici di prassi trendy, rivivono appieno il fasto degli anni novanta all British, quella stupenda carica pop che ha generato illustrissimi nomi tra Oasis, Lemonheads, Parquet Courts e giù di li, e che ora hanno degni “successori” in questo quadrato sonoro che – ad onor del vero – meritano davvero questa eredità sonante.

“Highest Point In Cliff Town” è il disco della band, ed è anche un giroscopio sonoro che innestato nell’ascolto produce assuefazione, merito di refrain godibili, radiofonici, sounds da swimming pool notturni e carichi di quella nonchalance analcolica che li rende attraenti e – nel contempo – simpaticamente semplici.

Dodici brani felicemente innocui (per fare giusto una critica mirata), ma che rendono giustizia alla loro arte e che proprio in questa era di rincoglionimento globale giungono come balsamo uditivo per tanti, un bel “bagnetto” rigenerante che tutto sommato gira bene e piace. Tra le tante, con “Up in the air”, “Jasper”, “Barlowe terrace”, “Standing knees” si balla, con “Fall in Luv” ti ritrovi a tu per tu con un Noel Gallagher intrigato tra distorsori e jack in erezione.

Photo Credit: Paul Hudson (CC BY 2.0)

Tracklist
1. Up in the air
2. I’m not going roses again
3. P.O.W.E.R.F.U.L.L. P.I.E.R.R.E.
4. Something much quicker than anyone but Jennifer could ever imagine
5. Jasper
6. Always coming back 2 you
7. Barlow terrace
8. Spokes
9. Kathleen sat on the arm of her favourite chair
10. Standing knees
11. …..And then Camilla drew fourteen dots on her knee
12. Fall in luv
 
 

Ulver – Flowers Of Evil

Il viaggio degli Ulver nei meandri del synthpop prosegue con le otto tracce di “Flowers Of Evil”, un album cui spetta il non semplice ...

Marsicans – Ursa Major

L’estate è ormai finita, ma ogni occasione è buona per ricordare la musica uscita in questo periodo. Tormentoni a parte, sono state ...

Paul Epworth – Voyager

Paul Epworth, famoso produttore che ha fatto la fortuna di artisti molto diversi come Adele, Coldplay, Bloc Party, Florence + The Machine, ...

Fleet Foxes – Shore

Oggi non è un giorno a caso, ma l’equinozio d’autunno. Il 22 settembre, infatti, è stato volutamente e simbolicamente scelto da Robin ...

Matt Costa – Yellow Coat

La carriera di Matt Costa inizia nell’ormai lontano 2003 con il suo omonimo primo EP, pubblicato da Venerable Media: passano appena due ...