DARKSTAR
Foam Island

[ Warp - 2015 ]
6.5
 
Genere: Post-Dubstep
Tags: ,
 
19 Ottobre 2015
 

La silhouette estetica che gli inglesi Darkstar disegnano nel nuovo disco “Foam Island” più matura e più si rende impalpabile, i contorni svaniscono e la sostanza si fa gassosa,aerea, quasi cipria elettronica che imbelletta l’ascolto di materia spacey, landscape onirici e una consumata tecnica manipolatoria che rende il duo praticamente “invisibile” in tutti i sensi.

Una specie di concept in cui interviste rielaborate fatte a gente che abita nel North Yorkshire inglese – opportunamente arrangiate e trasformate in essenze soniche – producono una specie di viaggio trasversale tra psichedelica e sperimentazione riversato in un dub-step oscuro e lattiginoso nel contempo, un freddo caldo cui occorre una bel paio di giri stereo prima di metabolizzarlo pienamente.

Anima digitale e spirito sinth-pop delineano strategie sinuose e sfuggenti, un ascolto rarefatto che nelle particelle folkly “Basic Things”, nei giri amniotici “Cuts”, attraverso le notti Bristoliane della titletrack, “Pine secure” e “Days burn blue” esprime i punti più alti dell’intero lotto, e anche luogo sonoro in cui un lontanissimo Tricky occhieggia beffardo.

Tracklist
1. Basic things
2. Inherent in the fibre
3. Stoke the fire
4. Cuts
5. Go natural
6. A different kind of struggle
7. Pin secure
8. Through the motions
Tilly’s theme
Foam island
Javan’s call
Days burns blue
 
 

Joe D. Palma – Tutto Ok.

di Cassandra Enriquez Dopo l’EP di debutto nel 2017, due anni di tour in giro per l’Italia, condendo il tutto con aperture per Frah ...

Klippa Kloppa – Liberty

Attivi da tantissimi anni (il loro primo album ufficiale, targato Snowdonia, risale al 2003), i campani Klippa Kloppa nel loro lungo ...

Longwave- If We Ever Live Forever

Bisogna fare un piccolo sforzo, spremerci un pochino le meningi per ricordarci dei Longwave. Il loro ultimo album “‘Secrets Are ...

Beach Slang – The Deadbeat ...

James Alex sembra sempre un ragazzino col suo farfallino, i capelli lunghi, la chitarra in resta e l’espressione da eterno Peter Pan sul ...

The Electric Soft Parade – ...

La madre di Thomas e Alex White è morta nel 2009. Questo è un disco che parla di lei. Di lei e del suo “spegnersi” ma anche di ...