L’ATTIMO FUGGENTE 19 OTTOBRE 2015

 
25 Ottobre 2015
 

01. Il Nostro Singolo della Settimana: Urban Wildlife – You Came Along
02. Madeleine Duke – If The Flowers Knew
03. Alise Joste – Moving Shadows
04. Amy Benuzartea – Wild Thing
05. Alela Diane & Ryan Francesconi – Shapeless
06. Daughter – Doing The Right Thing
07. Little May – Chemicals
08. Elizabeth Wynn – Bridge
09. Frejia – Ghost In The Snow
10. Weyes Blood – In The Beginning
11. Julia Holter – Have You In My Wilderness
12. The Innocence Mission – Blue And Yellow
13. Those Sensible Shoes – Stargazers
14. Trotting Bear – Hesitate
15. Stella Burns And The Lonesome Rabbits – Bird On A Wire
16. Undlin & Wolfe – Time Is On My Mind
17. Robin Allender – The Sattler Monunment
18. Calming River – Solemn Witness
19. Wickerbird – Riverborn
20. In Gowan Ring — Set A Candle In The Night
21. My Autumn Empire – Death Song
22. The Last Morning Soundtrack – As Lonely As I Am
23. Il Nostro Bacio della Buonanotte: Saeta – You Fade

IL SINGOLO DELLA SETTIMANAUrban Wildlife – You Came Along:

Urban Wildlife

Urban Wildlife

All’inizio c’erano quasi esclusivamente le raffinate doti di Emily Logan, voce, chitarra e violino, al centro del progetto artistico Urban Wildlife. Un progetto tanto scarno e personale nei presupposti quanto capace di travalicare il malinconico solipsismo cantautorale, aprendo i propri timidi bozzetti in bianco e nero a una tavolozza di colori apportata da una vera e propria band. Così nel giro di poco meno di un anno, tra il 2013 e il 2014, ben due album, uno omonimo l’altro titolato “Strangers”, hanno visto la luce grazie alla fervida creatività di Emily e alla collaborazione dei fedeli Paul Notley, Ryan Mauk, Kacy Cullen e Sarah Rae. Ad ottobre di quest’anno, poi, è giunto il terzo lavoro, “Ship Of Winter” che dimostra quanto la band di Portland sia cresciuta e riesca non solo a applicare soluzioni sonore diverse e originali alle canzoni della Logan ma ne condivida, ormai definitivamente, la stessa elaborazione in termini tanto narrativi quanto stilistici. La stessa Emily Logan sembra aver acquisito significativa sicurezza nella scrittura e nelle interpretazioni, tanto da modellare la sua voce vellutata secondo una varietà di registri nella quale accanto a soffuse sfumature folk compaiono adesso tepori sudisti sotto forma di polverosi accenti country e coinvolgenti vibrazioni soul. La splendida ballata “You Came Along”, nostro singolo della settimana, ne è una prova provata. Portland continua a regalarci note magiche e sogni a occhi aperti.

Ship of Winter by Urban Wildlife

L’Attimo Fuggente è una trasmissione radiofonica in diretta, condotta da Francesco Amoroso e Raffaello Russo, che va in onda ogni lunedì, dalle 21:00 alle 23:00 su Radio Città Aperta (88.900 MHz a Roma e nel Lazio) e in streaming (http://radiocittaperta.it/onair). Da oltre quattro anni, attraverso la radio e la propria pagina Facebook, grazie a rubriche, piccoli speciali e monografie in pillole, tantissime anteprime e novità, ma anche recuperi dal passato prossimo e remoto, coinvolgenti live acustici in studio, L’Attimo Fuggente tenta di dare assoluto ed esclusivo risalto alle emozioni nella musica. Le mode, i generi, il successo, vanno e vengono, ma le emozioni che la musica riesce a regalare rimangono per sempre.

Parafrasando il protagonista dell’omonimo film degli anni novanta: Non ascoltiamo e suoniamo musica perché è carino: noi ascoltiamo e suoniamo musica perché siamo membri della razza umana; e la razza umana è piena di passione. Medicina, legge, economia, ingegneria sono nobili professioni, necessarie al nostro sostentamento; ma la musica, la bellezza, il romanticismo, l’amore, sono queste le cose che ci tengono in vita.

 

Diamo un’occhiata alla ristampa ...

L’archivio di Paul McCartney non è vasto e profondo come quello di Neil Young ma si difende piuttosto bene, regalando ogni tanto ...

Oggi “It’s Great When ...

Ci sono dei dischi che hanno già vinto solo con il titolo. Questo esordio dei Black Grape è uno di questi. Una band capitanata da Shaun ...

The Other Side: Fontaines D.C. – ...

Anche nelle migliori famiglie come IFB ci sono pareri discordanti su certi dischi. Di solito ci fidiamo e accettiamo il verdetto del nostro ...

Wishlist: i dieci dischi più ...

Ogni mese escono valanghe di dischi. Pure troppi a volte. Starci dietro non è facile, nemmeno per noi. Così sulla nostra personale agenda ...

Oggi “The Suburbs” ...

Il terzo disco è spesso quello che indirizza il giudizio retrospettivo su tutte quelle band che hanno disgraziatamente avuto la sventura di ...