L’ATTIMO FUGGENTE 16 NOVEMBRE 2015

 
20 Novembre 2015
 

01. Il Nostro Singolo della Settimana: Louise Le May – Cassandra
02. Myrra Rós – Don’t Give Up
03. Sóley – I Will Find You
04. Alise Joste – Faint-Hearted Man
05. Tom Brosseau – Love High John The Conqueror Root Live Acoustic
06. Tom Brosseau – Gregory Page Of San Diego Live Acoustic
07. Tom Brosseau – My Sweetest Friend Live Acoustic
08. Tom Brosseau – The Wholesome Pillars Live Acoustic
09. Benjamin Hermann – Blooming Insides
10. Ian Fisher – Invisible Cities
11. The Innocence Mission – Blue And Yellow
12. Amy Bezunartea – Friends Again
13. Danielle Fricke – Moon
14. Cape Snow – Sweet Dreams
15. Lyla Foy – He Is Lost
16. Daughter – Numbers
17. Tindersticks – Hey Lucinda
18. Chris Tenz – Cunty
19. Perils – Resin
20. Graveyard Tapes – Sometimes The Sun Doesn’t Want To Be Photographed (Mute Forest Remix)
21. Mute Forest – Deforestation
22. Our Goodnight Kiss: Renfro – Broken Little Pieces

IL SINGOLO DELLA SETTIMANALouise Le May – Cassandra:

Louise Le May - Pic 2

Louise Le May

Louise Le May è una musicista inglese di grandissimo talento. Un talento unico e molto inglese, appunto. La sua musica, accompagnata dai sopraffini arrangiamenti dell’immenso artista francese Louis Philippe, è difficile da classificare, riflessiva e onirica al tempo stesso e la sua voce, naturale e leggera, ha una profondità e una forza espressiva sorprendenti. Louise ha pubblicato un EP in edizione limitata nel 2009 attirando recensioni entusiastiche e airplay da Guy Garvey, Tom Robinson e tanti altri, noi, naturalmente, compresi. Ci è voluto, poi, qualche tempo, grande dedizione e molta, molta ispirazione per arrivare a “A Tale Untold” il suo album d’esordio, che esce in questi giorni. Un lavoro che è valsa la pena aspettare. Un debutto tardivo, ma assolutamente soddisfacente. Arrangiato da Louis Philippe (e chi non lo conoscesse, farebbe meglio a informarsi e ad ascoltare i suoi album) e prodotto da Ken Brake e Louis Philippe stesso, e con un piccolo contributo da parte di Stuart Moxham dei Young Marble Giant, “A Tale Untold” è un album da ascoltare con calma e dedizione, al sicuro, mentre fuori scorrono sempre più frenetiche le immagini del mondo.

A Tale Untold by Louise Le May

L’Attimo Fuggente è una trasmissione radiofonica in diretta, condotta da Francesco Amoroso e Raffaello Russo, che va in onda ogni lunedì, dalle 21:00 alle 23:00 su Radio Città Aperta (88.900 MHz a Roma e nel Lazio) e in streaming (http://radiocittaperta.it/onair). Da oltre quattro anni, attraverso la radio e la propria pagina Facebook, grazie a rubriche, piccoli speciali e monografie in pillole, tantissime anteprime e novità, ma anche recuperi dal passato prossimo e remoto, coinvolgenti live acustici in studio, L’Attimo Fuggente tenta di dare assoluto ed esclusivo risalto alle emozioni nella musica. Le mode, i generi, il successo, vanno e vengono, ma le emozioni che la musica riesce a regalare rimangono per sempre.

Parafrasando il protagonista dell’omonimo film degli anni novanta: Non ascoltiamo e suoniamo musica perché è carino: noi ascoltiamo e suoniamo musica perché siamo membri della razza umana; e la razza umana è piena di passione. Medicina, legge, economia, ingegneria sono nobili professioni, necessarie al nostro sostentamento; ma la musica, la bellezza, il romanticismo, l’amore, sono queste le cose che ci tengono in vita.

 

Quando musica e malattia vanno a ...

La musica e la malattia. Un legame che non funziona solo come “medicina”, perché sulle proprietà curative e lenitive della ...

Oggi “Stato di ...

La fine millennio di Carmen Consoli è stata ricca di soddisfazioni. Una consacrazione per lei, che aveva provato invano a trovare spazio in ...

Oggi “Maxinquaye” di ...

“Lasciate che vi accompagni nei corridoi della mia vita”. Tricky, “Hell Is Round the Corner” Benvenuti nell’Inferno secondo Adrian ...

Oggi “High Voltage” ...

Visto che richiamiamo il 1975 e non il 1976, si fa riferimento all’originaria pubblicazione in Australia, seguita, nello stesso anno, ...

Oggi “Rock ‘n’ ...

Non dovrebbe destar sorpresa un album come “Rock ‘n’ Roll” nella carriera di John, ovvero un accorato tributo al fifties rock, ...