THE HALF OF MARY
Ruins

[ Autoprodotto - 2015 ]
7
 
Genere: Glam, Pop
 
4 Dicembre 2015
 

Provengono dalla Toscana i The Half Of Mary – eclettico quintetto che miscela il glam-rock dei Roxy Music al pop dei Pulp – che dopo l’Ep Strange Behavior di qualche annetto fa, debuttano con il primo vero album: “Ruins”.

Attivi dal 2009, ogni componente dei THOM ha alle spalle importanti collaborazioni con artisti della scena pop nazionale come Irene Grandi, Simone Cristicchi e Articolo31, ma riversano in questo progetto tutta la loro l’esperienza musicale al fine di ottenere qualcosa di personale e catartico allo stesso tempo.

“Ruins” è anche il titolo della prima traccia – brano carico di elettronica in stile “I Feel Love” della premiata ditta Moroder-Summer – che spinge l’ascoltatore ad avventurarsi tra queste dodici melodiose rovine, come in “Videogame” o in “See”. In “Silence” l’ottima voce di Claudio Tosi ricorda quella di Stuart Staples degli Tindersticks, mentre in “Garbage” lo stile musicale riporta alle atmosfere dei primi Suede.

I The Half Of Mary ci consegnano una buona autoproduzione, genuina sintesi dei percorsi artistici di ognuno dei cinque componenti, che meriterebbero maggiori riconoscimenti sia di fama che di produzione.

Tracklist
1. Ruins
2. Videogame
3. Flames
4. Afraid of Beauty
5. See
6. He Calls the Witches
7. Silence
8. Kilie Meenog
9. No Supermen
10. Sha
11. Garbage
12. Perfect Life
 

Got Something To Say:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

 

The Afghan Whigs – How Do You ...

Greg Dulli è quel bambinone che tutti vorremmo avere come fratello maggiore, da cui prendere l’energia quando viene, da strozzare ...

Pale Blue Eyes – Souvenirs

Album di debutto per i Pale Blue Eyes band composta da tre elementi, i coniugi Matt e Lucy Board e il bassista Audrey Simpson, ragazzi che ...

Ozzy Osbourne – Patient ...

A fine febbraio 2020 – quindi pochissime settimane prima dell’inizio della pandemia, dei lockdown e delle varie sciagure che hanno ...

Pencey Sloe – Neglect

È un album tutto incentrato sul tema dell’identità quello che ci regalano i Pencey Sloe, band francese nata pochissimi anni fa ma già ...

Death Cab For Cutie – Asphalt ...

La pandemia ha rischiato di mettere in seria difficoltà i Death Cab For Cutie: Ben Gibbard, Nicholas Harmer, Jason McGerr, Dave Depper e ...

Recent Comments