L’ATTIMO FUGGENTE 7 DICEMBRE 2015

 
11 Dicembre 2015
 

01. Il Nostro Singolo della Settimana: Stutter Steps – Set Radio Clock
02. Cerf Volant – Foal
03. Iko Chérie – Go Now!
04. Charlie Hilton – Pony
05. Wild Nothing – TV Queen
06. The Arctic Flow – When We Were Something
07. Tiny Fireflies – Melody
08. Lontalius – Kick In The Head
09. On Dead Waves – Blackbird
10. Some Gorgeous Accident – A Distant Winter
11. Nap Eyes – Mixer
12. Pete Astor – My Right Hand
13. Michael Head & The Red Elastic Band – Koala Bears
14. Mute Forest – The Diver
15. The Declining Winter – ….On The Mantle
16. Hood – Walking Mindless
Oldies, But Goldies: Dirty Three – Ocean Songs [Bella Union 1998]
17. Dirty Three – The Restless Waves
18. Dirty Three – Last Horse On The Sand
19. Dirty Three – Ends Of The Earth
20. Richard Moult – A Moorland Shrine / The God Of Disappearing
21. Il Nostro Bacio della Buonanotte: Dakota Suite & Daniele Errante – Away From This Silence

IL SINGOLO DELLA SETTIMANAStutter Steps – Set Radio Clock:

stutter steps

Stutter Steps

Stutter Steps è il progetto solista di Ben Harrison, che arriva da Pittsbugh, Pennsylvania, dove lavora presso l’Andy Warhol Museum. Il suo debutto omonimo è composto da dieci splendide canzoni intrise, in egual misura, da tristezza e felicità. Il suono che caratterizza l’album va oltre l’indiepop canonico, avvicinandosi ai maestri neozelandesi The Bats e The Clean, così come ai tocchi di gentile psichedelia dei Galaxie 500 e alle delicatezze del terzo album dei Velvet Underground. Registrato in pochi giorni in un lodge nelle Highlands Laurel, uno luogo ritirato a poco più di un’ora dalla città, in questo sorprendente esordio Harrison è affiancato da musicisti locali, tra cui Jeff Barone degli Essex Green e Ladybug Transistor. Quando parte “Set Radio Clock”, il nostro nuovo singolo della settimana, con il suo ritornello fugace, vivace e troppo breve, tutto nella stanza inizia a ballare. Ma in “Stutter Steps” c’è molto di più. Ci sono tutti i sentimenti umani, filtrati, come accade solo nelle migliori produzioni del genere, da quella languida malinconia che tanto, da queste parti, amiamo.

L’Attimo Fuggente è una trasmissione radiofonica in diretta, condotta da Francesco Amoroso e Raffaello Russo, che va in onda ogni lunedì, dalle 21:00 alle 23:00 su Radio Città Aperta (88.900 MHz a Roma e nel Lazio) e in streaming (http://radiocittaperta.it/onair). Da oltre quattro anni, attraverso la radio e la propria pagina Facebook, grazie a rubriche, piccoli speciali e monografie in pillole, tantissime anteprime e novità, ma anche recuperi dal passato prossimo e remoto, coinvolgenti live acustici in studio, L’Attimo Fuggente tenta di dare assoluto ed esclusivo risalto alle emozioni nella musica. Le mode, i generi, il successo, vanno e vengono, ma le emozioni che la musica riesce a regalare rimangono per sempre.

Parafrasando il protagonista dell’omonimo film degli anni novanta: Non ascoltiamo e suoniamo musica perché è carino: noi ascoltiamo e suoniamo musica perché siamo membri della razza umana; e la razza umana è piena di passione. Medicina, legge, economia, ingegneria sono nobili professioni, necessarie al nostro sostentamento; ma la musica, la bellezza, il romanticismo, l’amore, sono queste le cose che ci tengono in vita.

 

Oggi “Paranoid & ...

La storia si sa è un ciclo che finisce sempre per ripetersi, non completamente uguale a se stesso ma simile abbastanza da stimolare ...

Oggi “Blizzard of Ozz” di Ozzy ...

Di Ozzy Osbourne si è scritto e detto tutto e il contrario di tutto nel corso di più di cinquant’anni di onoratissima carriera. Un ...

Oggi “NOLA” dei Down compie 25 ...

Il 19 settembre 1995 il mondo fu travolto per la prima volta dalla dirompente furia sludge metal dei Down, uno dei pochi supergruppi degni ...

Oggi “On” degli ...

Se vi capitasse di fare un giro sulla pagina Spotify degli Echobelly vedreste subito che i due brani più gettonati sono proprio estrapolati ...

Any Given Friday – Ogni ...

È di nuovo venerdì e seguendo la traiettoria del volo di un moscone – dal ronzio più emozionante di tante cose sentite ultimamente ...