THE SCRAP DEALERS
After A Thousand Blows

[ JauneOrange - 2016 ]
8
 
Genere: Psich Rock
 
18 Aprile 2016
 

Il prolifico talento creativo dei The Scrap Dealers non arresta il tiro. Eccoli col nuovo album, “After thousand blows”, una massa esorbitante di rock psichedelico “Walking alone” che nel tratto di sei tracce contagia l’ascoltatore in maniera “peccaminosa”, una originale cosmogonica elettrica che segna punti nei vortici acuti dell’underground internazionale.

Il quintetto belga dipana un magnetismo sonoro eccellente, una corrente artistica di dinamiche e visioni “allucinate” che molto traggono linfa da lontani fine Sessanta americani, Shocking Blue “She doesn’t wanna leave your mind” e altri, fino a captare sintomi moderni di Ty Segall “Keep my silence safe” o Jay Reatard “I’ll never be like you”, un labirinto stratificato di oscillazioni, mesmerismi e “fumate” a go go che circolano lungo la tracklist come in un bardo futurista e vertiginoso d’altri tempi.

Non mancano colpi shoegazer a chiazzare l’ascolto “I lost my faith”, come il tocco beat sornione a completare l’ascolto “That’s what we call love”, si non manca nulla in questo bel disco made in Liegi, tutto è in ordine e scattante per suggellare uno sperabile sodalizio con la massa d’orecchi internazionale che aspetta trepida nuove ‘nuove’ dove poggiare il cuore.

Tracklist
1. Walking alone
2. I’ll never be like you
3. She doesn’t wanna leave your mind
4. Keep my silence safe
5. That’s what we call love
6. I lost my faith
 
 

Greet Death – New Hell

Quest’anno Babbo Natale ha dovuto risvegliare in anticipo di oltre un mese le sue amate renne per portarci in dono il nuovo lavoro degli ...

Due – Due

Avevamo già apprezzato il disco d’esordio di Luca Lezziero, così scarno, acustico ed evocativo, alla ricerca di un linguaggio ...

Il Buio – La città appesa

Sei anni dopo il debutto intitolato “L’oceano quieto”, Il Buio riemerge dalla provincia vicentina per portarci a fare un giro nel ...

Sean Henry – A Jump From The ...

E’ passato poco più di un anno dall’uscita del suo primo LP, “Fink”, ma Sean Henry il mese scorso ha già pubblicato questo suo ...

William Patrick Corgan – ...

Arriva un po’ come un piccolo regalo a sorpresa questo “Cotillions”, terzo album solista di William Patrick Corgan (per gli amici ...