L’ATTIMO FUGGENTE 18 APRILE 2016

 
29 Aprile 2016
 

01. Il Nostro Singolo Della Settimana: Curlicues – Pink Blossom
02. Charlie Cunningham – Heights
03. Jaye Bartell – Laundry Line
04. No King. No Crown. – Golden Silver
05. Supermoon – Ode To Gremlin
06. Benjamin Francis Leftwich – Tilikum
07. Dylan Mondegreen – Mens I Føl De Hæm
08. The Magnetic North – Pennylands
09. Uniform Motion – Mutual Seasons
10. Lush – Burnham Beeches
11. Sulk – The Tape Of You
12. DTHPDL – The Future
13. Hammock – Dissonance
14. Thorn1 – At The Age of 15 I Will Love You Forever
15. Slows Down – I Don’t Know
16. Living Hour – Steady Glazed Eyes
17. Le Thug – Tripping
18. Gamardah Fungus – Artemisia (excerpt)
19. Āustras Laīwan – De avibus et conchis
20. Foresteppe – Sweet Bear Dream
21. Il Nostro Bacio Della Buonanotte: Songs Of Green Pheasant – Brody Jacket

IL SINGOLO DELLA SETTIMANACurlicues – Pink Blossom:

Curlicues

Curlicues

Curlicues è il progetto artistico di L.A. Foster, da Bristol, frutto di una lunga gestazione casalinga che per la prima volta lo ha condotto alla produzione con l’Ep “Orchids” nel 2013. Ispirato da fonti letterarie più ancora che musicali, lo scorso anno Foster ha realizzato il suo primo disco, “The Long Transition”, nel quale interpretazioni morbide, picking gentile e compunte melodie pianistiche pennellavano scorci di un lirismo dotato di una raffinatezza smarrita. Al lavoro era associato il cortometraggio “A Killing Jar”, che delle canzoni di Foster costituiva parte narrativa integrante.
Qualcosa di simile avviene in “Pink Blossom”, il lungo brano che apre il nuovo Ep “In Photographs”, lungo i cui otto minuti di durata una soave ballata pianistica si dischiude a un climax orchestrale, come un racconto d’altri tempi, ma frutto della vivida ispirazione di un artista attuale tutto da scoprire.

L’Attimo Fuggente è una trasmissione radiofonica in diretta, condotta da Francesco Amoroso e Raffaello Russo, che va in onda ogni lunedì, dalle 21:00 alle 23:00 su Radio Città Aperta in streaming (http://radiocittaperta.it/onair). Da oltre cinque anni, attraverso la radio e la propria pagina Facebook, grazie a rubriche, piccoli speciali e monografie in pillole, tantissime anteprime e novità, ma anche recuperi dal passato prossimo e remoto, coinvolgenti live acustici in studio, L’Attimo Fuggente tenta di dare assoluto ed esclusivo risalto alle emozioni nella musica. Le mode, i generi, il successo, vanno e vengono, ma le emozioni che la musica riesce a regalare rimangono per sempre.

Parafrasando il protagonista dell’omonimo film degli anni novanta: Non ascoltiamo e suoniamo musica perché è carino: noi ascoltiamo e suoniamo musica perché siamo membri della razza umana; e la razza umana è piena di passione. Medicina, legge, economia, ingegneria sono nobili professioni, necessarie al nostro sostentamento; ma la musica, la bellezza, il romanticismo, l’amore, sono queste le cose che ci tengono in vita.

 

Oggi “Arena” dei Duran Duran ...

Oggi “Arena” dei Duran Duran compie trentacinque anni. E chissenefrega, penserete voi. Io invece vi dico di non sottovalutare ...

Oggi “Hatful of Hollow” dei The ...

“Hatful of Hollow” è una raccolta assai particolare e, per quanto nel futuro degli Smiths ci saranno altre ottime raccolte, ...

Oggi “Like A Virgin” di Madonna ...

Il sacro e il profano. La virtù e il desiderio. L’ombelico in bella mostra e gli enormi crocifissi appesi alle orecchie e al collo. Nel ...

Oggi “Sheer Heart Attack” dei ...

Per quanto Brian May e Roger Taylor non se ne siano ancora fatti una ragione, è praticamente impossibile non considerare finita la storia ...

Oggi “Ummagumma” dei ...

Amato ed odiato, esaltato e disprezzato, un guazzabuglio caotico e disordinato di suoni oppure uno dei manifesti più rappresentativi del ...