THE THERMALS
We Disappear

[ Saddle Creek - 2016 ]
8
 
Genere: Pop post-punk
Tags:
 
17 Maggio 2016
 

Si torna a saltare senza ritegno col nuovo album “We Disappear” dei punkers di Portland, i The Thermals, si torna a sudare ( dopo una parentesi dedicata all’indie) la velocità e l’impertinenza di una band che ha fatto la sua piccola storia nel panorama internazionale, e con questo settimo disco in curriculum si confermano eroi di un mondo musicale che sta quasi per sopperire sotto la valanga di nullità sonora che sta travalicando da ogni dove.

Kathy Foster, Hutch Harris e Westin Glass tornano con domande e dubbi sulla vita e sulla morte, interrogativi sull’esistenzialità, dieci brani movimentati, ritmi e poghi, frizzi garage e lazzi alla Dinosaur Jr che riempiono un registrato focoso il giusto, punk e power pop in una audace contromossa continua che appassiona a mille orecchi esaltati e “giunture” alla dura prova dello stage diving. Tutto è orecchiabile di questa tracklist agitata “My heart went code”, “Hey you”, “In every way”, “The walls”, una carica di watt ed energia che non si placa nemmeno a fine corsa, tanto che anche se tirata in una ballatona da accendino acceso Years in a day sotto sotto cova un fuoco pronto ad esplodere non appena ti lasci andare alle sue sinuosità.
Si, si ritorna decisamente a saltare senza ritegno e con libidine liberatoria!

Tracklist
1. Into the code
2. My heart went cold
3. Hey you
4. If we don’t die today
5. The great dying
6. In every way
7. The walls
8. Thinking of you
9. Always never be
10. Years in a day
 
 

Tindersticks – No Treasure ...

Una cartina geografica stilizzata adorna la copertina del dodicesimo album dei Tindersticks, il disco più ottimista e accessibile di una ...

Leonard Cohen – Thanks for ...

Quando un artista, che hai tanto amato e seguito, viene a mancare si crea un senso di partecipazione emotiva che spesso si traduce in una ...

Pumarosa – Devastation

“Please don’t be perfect anymore” incita la frontwoman Isabel Munoz-Newsome in apertura del secondo album della band ...

Greet Death – New Hell

Quest’anno Babbo Natale ha dovuto risvegliare in anticipo di oltre un mese le sue amate renne per portarci in dono il nuovo lavoro degli ...

Due – Due

Avevamo già apprezzato il disco d’esordio di Luca Lezziero, così scarno, acustico ed evocativo, alla ricerca di un linguaggio ...