JAMBINAI
A Hermitage

[ Bella Union - 2016 ]
7
 
Genere: Fusion-sperimentale, crossover
 
3 agosto 2016
 

Per la serie “famolo strano” ecco che avanza il caos organizzato di A Hermitage, secondo disco dei Jambinai, trio corrazzato sud coreano che vive la sua arte sonora in un crossover di stili, stimoli, rumor e noise, strumenti della atavica tradizione orientale fusi con le ansie e la destrutturazione contemporanea, e tutto nella normalità espressiva di chi improvvisa, gioca, fantastica con la tecnologia programmata.

Chitarra, basso e batteria a confronto con haegum, geomungo, piri, Oriente e Occidente orecchio a orecchio, una guerra alla pari che rende l’ascolto un crocevia di flash e deliri semantici, una esplosione di colori immaginari e bailamme post-rock, una tremenda rivoluzione sensoriale che nel giro di otto tracce riempie lo stomaco, bombarda la testa e dilata la conoscenza di una spiritualità vista e sentita dalla parte dell’incubo amico.

La formazione di Seul, Lee Il-woo chitarra, piri, Kim Bomi haegum, voce e Shin Eunyong glockenspiel, geomungo,voce riescono nell’intento di “rivoluzionare” certi stereotipi consunti del noise, e questa ottima mistura di ieri/oggi potrebbe creare un eccezionale precedente, una nuova via verso lidi sperimentali di lusso, e allora brani come il marasma cosmique di “Echo of creation”, il mantra ipnotico e cadenzato “Abyss” o i ritmi frenetici sussultori di “Naburak” sono da prendere come anfitrioni di una nuova realtà che “bussa forte” alle porte del Terzo Millennio. Si, dall’Oriente con furore come non mai!

Tracklist
1. Wardrobe
2. Echo of creation
3. For everything that you lost
4. Abyss
5. Deus benedicat tibi
6. The mountain
7. Naburak
8. They keep silence
 
 

Drinks ‎– Hippo Lite

Il secondo lavoro dei Drinks sembra proiettarci alla fine degli anni 70, quando il rock e il punk si trasformavano in quello che poi sarebbe ...

The Body – I Have Fought ...

Nuovo capitolo dell’avventura di Chip King e Lee Buford, in arte The Body, che da quasi vent’anni battono le strade del metal americano ...

Brazilian Girls – Let’s ...

Se avete la passione per strade e caffè affollati e non riuscite vivere senza il ronzio di città dal sapore metropolitano e ...

Illuminati Hotties – Kiss Yr ...

Si è già data una definizione più che calzante la deliziosa Sarah Tudzin, ovvero ‘tenderpunk‘. Partendo da questa parola noi ...

Jess Williamson – Cosmic Wink

Terzo LP e primo per la Mexican Summer per Jess Williamson: la songwriter texana, il cui album più recente è “Heart Song”, uscito nel ...

Recent Comments

No Recent Comments Found