BENJAMIN FRANCIS LEFTWICH
After The Rain

[ Caroline - 2016 ]
7.5
 
Genere: Indie Folk, Songwriting
 
24 agosto 2016
 

Arpeggi di chitarra acustica viaggiano morbidi fin dall’apertura del secondo album di Benjamin Francis Leftwich, “After the Rain”. A 5 anni dall’esordio con “Last Smoke Before The Snowstorm” (2011), ecco che siamo nuovamente sdraiati nel cotone, accompagnati dalla voce malinconica e sussurrata di Benjamin in un trasognato viaggio di 13 tappe, un sentiero scalfito in profondo dalla perdita del padre. Dopo l’umano bisogno di affrontare la dolorosa realtà tralasciando l’arte, il cantautore inglese torna a noi con note di ballad. Tilikum in primis, con le sue sospirate parole d’amore, la dolcissima “Some Other Arms” che si fa vetrina perfetta di un cuore pieno e tormentato. E poi gli effetti elettronici ovattati di “Kicking Roses”, a espressione di un senso di smarrimento che si vuole nascondere dietro facciate di pietra ed emozioni murate tra le lettere. E la speranza e il desiderio di ricominciare, di guardare andare avanti e uscire dalle ombre dell’inverno esistenziale che sgorgano da “Summer”, “Just Breathe”, “Just As I Was Waking Up”, da una più ritmicamente differenziata “Immortal”.

Il disco è un percorso, che dalle sonorità vaporose, nebulizzate e venate di tristezza iniziali si risveglia lentamente tendendo a un’ampiezza e una maggior levità di respiro, così come a una crescita di sostegno a livello sonoro, come in Mayflies.

In “After The Rain” si respira un’aria di verità testuale ed emotiva, si sente scorrere una corrente negli incavi dell’anima su una base melodica spesso ritornante e connotata in modo stilisticamente deciso.

Tracklist
1. Tilikum
2. Some Other Arms
3. She Will SIng
4. Kicking Roses
5. Summer
6. Just Breathe
7. Cocaine Doll
8. Groves
9. Day By Day
10. Immortal
11. Mayflies
12. Frozen Moor
13. Just as I Was Waking Up
 
 

I Feel Like A Bombed Cathedral ...

Ad Amaury Cambuzat, già leader degli Ulan Bator e chitarrista dei faUSt, è stato sufficiente un giorno per dare forma alle quattro tracce ...

The Doormen – Plastic ...

Diamo il bentornato ai ravennati The Doormen che giungono al quarto album. Il loro post-punk abbracciava una forte carica ...

Circa Waves – What’s It ...

La band indie-pop di Liverpool è ritornata questo weekend con la sua terza fatica sulla lunga distanza – la prima per la PIAS – dopo ...

Martha – Love Keeps Kicking

Sono passati già due anni e i ricordi romantici sono tanti: era la fine di marzo del 2017, quando chi scrive prese un volo low-cost per ...

Chris Cohen – Chris Cohen

Già membro di numerose formazioni, tra cui i Deerhoof, The Curtains, Natural Dreamers e Cryptacize, Chris Cohen ha iniziato la sua carriera ...