L’ATTIMO FUGGENTE 12 SETTEMBRE 2016

 
di
15 Settembre 2016
 

01. Il Nostro Singolo della Settimana: Snails – Seventeen
02. Olov Antonsson – Johanna I Parken
03. Teenage Fanclub – It’s A Sign
04. Sunflower Bean – Life’s A Gas
05. The Pippinger Flur – A Little Bit Of Love
06. The Yearning – When I Lost You
07. Weyes Blood – Do You Need My Love
08. House Of Wolves – I’m Here You’re There
09. Adam Torres – Juniper Arms
10. Loch Lomond – Violins And Tea
11. Okkervil River – Come Indiana Through The Smoke
12. Krotz Struder – Wandering Is Done
Oldies, But Goldies: Drunk – To Corner Wounds [Jagjaguwar 1998]
13. Drunk – Andrei Rublev
14. Drunk – Epoxy
15. Drunk – Bonitov
16. Keaton Henson – Old Lovers In The Dressing Room
17. Nick Cave & The Bad Seeds – Skeleton Tree
18. Bruno Bavota – Home (Home recording for L’Attimo Fuggente)
19. Bruno Bavota – Mountains (Home recording for L’Attimo Fuggente)
20. Bruno Bavota – Passengers (Home recording for L’Attimo Fuggente)
21. Bruno Bavota – Marea (Home recording for L’Attimo Fuggente)
22. Il Nostro Bacio della Buonanotte: Balmorhea – Coahuila

IL SINGOLO DELLA SETTIMANASnails – Seventeen:

SNAILS_credit_Mark Sewell_1

Snails (credit Mark Sewell)

Gli Snails sono un trio proveniente da Bristol che si autodefinisce una band di pop sperimentale, ma nelle loro canzoni c’è molto di più: si possono incontrare le strutture sonore ricche di strumentazione organica del folk degli anni sessanta (qualcuno ricorda i Pentangle o i Fairport Convention?) e le melodie leggere dei migliori Belle & Sebastian. “Safe In Silence” sarà il loro album di debutto, prodotto con Ali Chant (Gruff Rhys, PJ Harvey). Uscirà a breve, prima in versione digitale e in seguito anche in vinile, e fa seguito a due singoli usciti negli scorsi anni per l’etichetta The Great Pop Supplement.
Apprezzati da artisti del calibro di Jarvis Cocker che li ha passati nel suo show su BBC 6Music, Stephen Pastel e Teenage Fanclub, che li hanno personalmente scelti per il loro ultimo concerto a Bristol, gli Snails scrivono canzoni fortemente denotate da melodie irresistibili, basate su chitarra e intrecci di voci femminile e maschile, ma arricchite con fiati e archi, e testi ironici e mai banali. Un esempio perfetto della loro innata capacità di scrivere brani pop articolati e profondi è “Seventeen”, il nostro singolo della settimana, concessoci in esclusiva dalla band. Non perdeteli di vista.

L’Attimo Fuggente è una trasmissione radiofonica in diretta, condotta da Francesco Amoroso e Raffaello Russo, che va in onda ogni lunedì, dalle 21:00 alle 23:00 su Radio Città Aperta in streaming (http://radiocittaperta.it/onair). Giunto alla sua settima stagione, attraverso la radio e la propria pagina Facebook, grazie a rubriche, piccoli speciali e monografie in pillole, tantissime anteprime e novità, ma anche recuperi dal passato prossimo e remoto, coinvolgenti live acustici in studio, L’Attimo Fuggente tenta di dare assoluto ed esclusivo risalto alle emozioni nella musica. Le mode, i generi, il successo, vanno e vengono, ma le emozioni che la musica riesce a regalare rimangono per sempre.

Parafrasando il protagonista dell’omonimo film degli anni novanta:Non ascoltiamo e suoniamo musica perché è carino: noi ascoltiamo e suoniamo musica perché siamo membri della razza umana; e la razza umana è piena di passione. Medicina, legge, economia, ingegneria sono nobili professioni, necessarie al nostro sostentamento; ma la musica, la bellezza, il romanticismo, l’amore, sono queste le cose che ci tengono in vita.

 

L’omicidio di Floyd George. ...

Ut sementem feceris, ita metes. Le conseguenze delle nostre scelte e delle nostre azioni non sono casuali, non lo sono mai. C’è una ...

Wishlist: i dieci dischi più ...

Ogni mese escono valanghe di dischi. Pure troppi a volte. Starci dietro non è facile, nemmeno per noi. Così sulla nostra personale agenda ...

Oggi “The Firstborn Is ...

Nick Cave. Il vampiro di Warracknabeal ha la pelle dura e la sua linfa vitale e artistica sembra essere senza fine, come una scorta nascosta ...

Oggi “Rites Of Spring” dei ...

Leggenda metropolitana vuole che i Rites Of Spring abbiano fatto una dozzina di concerti, eppure è innegabile l’impatto che hanno avuto ...

Oggi “Hunting High And Low” ...

Ah, la Norvegia. Terra di fiordi e sole a mezzanotte; di merluzzi appesi alle rastrelliere e chiese in fiamme. È inutile starci a girare ...