L’ATTIMO FUGGENTE 21 NOVEMBRE 2016

 
28 Novembre 2016
 

01. Il Nostro Singolo della Settimana: Mago – Bellows
02. Little Rivers – Weights
03. Oliver Downes – Never Let Me Go
04. Leif Vollebekk – Elegy
05. Ian Fisher – Hail Mary
06. Big Phony – I Need To Be Alone
07. BRTHR – Somewhere Else Tomorrow
08. From A Distance – Come
09. Diagrams – It’s Only Light
10. Daniel Martin Moore – Weathervane
11. Shadow Band – Moonshine
12. Cory Hanson – Ordinary People
13. Erin K – Off To Bologna Saving Centipedes Live For L’Attimo Fuggente
14. Erin K – Pay To Play Live For L’Attimo Fuggente
15. Erin K – Nails Live For L’Attimo Fuggente
16. Holly Throsby featuring Mark-Kozelek – What-Do-You-Say?
17. Christine Owman – When On Fire (feat. Mark Lanegan)
18. Mount Saint Leonard – Blame Me
19. True Strength – Lyse Striber
20. Julie Byrne – Natural Blue
21. Rothko – Discover The Lost
22. Yellow6 – Father
23. The Green Kingdom – Harbor
24. Il Nostro Bacio della Buonanotte: Cocteau Twins – Great Spangled Fritillary

IL SINGOLO DELLA SETTIMANAMago – Bellows:

MAGO

Mago

Un alias dai contorni arcani e un’estetica non proprio abituale per un cantautore identificano la proposta musicale, altrettanto particolare, di Mateo Lugo, venezuelano di nascita ma da qualche tempo attivo sulla scena artistica di Oakland, California. Se Mago altro non è che l’elisione parziale del suo vero nome, ridotto alla sua prima e ultima sillaba, il contenuto delle quattro tracce della sua musica è invece il frutto di un’interpretazione quanto mai ricca e personale della pratica cantautorale, che spazia da intricate trame chitarristiche a progressioni di corde, calata in un contesto sonoro rarefatto che rimanda a surreali ambientazioni da colonna sonora. Il timbro vocale alto e vibrato di Lugo riempie poi di lirismo i suoi brani obliqui, sempre sul filo di un’alterna tensione emotiva; scopriamo il suo composito universo creativo con “Bellows”, brano di apertura del suo omonimo Ep di debutto.

L’Attimo Fuggente è una trasmissione radiofonica in diretta, condotta da Francesco Amoroso e Raffaello Russo, che va in onda ogni lunedì, dalle 21:00 alle 23:00 su Radio Città Aperta in streaming (http://radiocittaperta.it/onair). Giunto alla sua settima stagione, attraverso la radio e la propria pagina Facebook, grazie a rubriche, piccoli speciali e monografie in pillole, tantissime anteprime e novità, ma anche recuperi dal passato prossimo e remoto, coinvolgenti live acustici in studio, L’Attimo Fuggente tenta di dare assoluto ed esclusivo risalto alle emozioni nella musica. Le mode, i generi, il successo, vanno e vengono, ma le emozioni che la musica riesce a regalare rimangono per sempre.

Parafrasando il protagonista dell’omonimo film degli anni novanta:Non ascoltiamo e suoniamo musica perché è carino: noi ascoltiamo e suoniamo musica perché siamo membri della razza umana; e la razza umana è piena di passione. Medicina, legge, economia, ingegneria sono nobili professioni, necessarie al nostro sostentamento; ma la musica, la bellezza, il romanticismo, l’amore, sono queste le cose che ci tengono in vita.

 

Le origini del Punk – Parte ...

Introduzione Il punk come fenomeno musicale e sociale si sviluppa negli anni Settanta, una forma di ribellione che, più o meno ...

Oggi “The Great ...

“The Great Destroyer” è l’album che ha segnato l’inizio della seconda carriera dei Low. Meno rivoluzionario oggi di quanto non ...

Oggi “Voodoo” di D’Angelo ...

D’Angelo, al secolo Michael Eugene Archer, ha trasformato la scarsissima prolificità in una vera e propria arte. In quasi trent’anni di ...

Oggi “Razorblade Romance” degli ...

Ai miei occhi, Ville Valo è sempre stato un frontman un po’ atipico. Iniziai a pensarlo dopo averlo visto dal vivo con i suoi HIM a Roma, ...

Oggi “LCD Soundsystem” ...

Qual’è la band più rappresentativa della New York d’inizio millennio? Domanda difficile ma il nome degli LCD Soundsystem non può ...