L’ATTIMO FUGGENTE 19 DICEMBRE 2016

 
29 dicembre 2016
 

01. Il Nostro Singolo della Settimana: The Color Waves – Play Along
02. Tiger Waves – In Retrograde
03. Lost Tapes – Chances
04. Exam Season – Megabus
05. Girl Ray – Troubles
06. Ings – Afterthought
07. Molly Burch – Try
08. Løzninger + Kitowski – If you Ever
09. Hand Habits – Flower Glass
10. Lorna – Snowfall
11. Jo Mango – Wisps Of Something
12. Ralegh Long – Tenebrae
13. Curlicues – White Blossom
14. Tissø Lake – I Am Like A Lake
Oldies, But Goldies: Cocteau Twins – Treasure
15. Cocteau Twins – Ivo
16. Cocteau Twins – Lorelei
17. Cocteau Twins – Donimo
Oldies, But Goldies: Cocteau Twins – Blue Bell Knoll
18. Cocteau Twins – Carolyn’s Fingers
19. Cocteau Twins – For Phoebe Still A Baby
20. Cocteau Twins – The Itchy Glowbo Blow
21. Il Nostro Bacio della Buonanotte: Ozean – Porcelain

IL SINGOLO DELLA SETTIMANAThe Color Waves – Play Along:

the color waves

The Color Waves

La musica di The Color Waves è il prodotto di una collaborazione tra due amici che vivono sulle due sponde dell’Atlantico: Garry Hoggan (musica, voce, produzione) a Buffalo, NY, e Alison Eales (testi, voce) a Glasgow, in Scozia. I due musicisti scozzesi si sono conosciuti nel 2004, e hanno iniziato subito a lavorare insieme come membri dei Butcher Boy. Garry in precedenza aveva suonato il basso nei California Snow Story, Alison amava definirsi una “West Country Choirgirl” con la fisarmonica.
Dopo l’esperienza con i Butcher Boy hanno iniziato a scrivere canzoni insieme sotto il nome All My Friends, sulla base di un comune amore per il pop francese, per i girl groups dei sixties e per le armonie vocali.
Quando Garry si è trasferito a Buffalo nel 2008, tuttavia, il duo si è preso una lunga pausa per poi ricominciare a scrivere e registrare di nuovo nel 2015, questa volta influenzato da una più ampia gamma di suggestioni musicali e affrontando tematiche più oscure e articolate. Un nuovo nome era a questo punto necessario e Garry, viste le parole “The Color Waves” su un telescopio in un mercatino dell’usato, ha deciso che fosse perfetto. Del loro primo singolo, “Chirology”, uscito su 7’’ per la Cloudberry Records l’anno scorso, è stato scritto che “per coloro che sono appassionati di indie-pop, ti ricorda il motivo per cui ti sei innamorato di questa musica, in primo luogo”. Non possiamo che concordare e rilanciare dicendovi che il nostro nuovo singolo della settimana “Play Along” è un brano altrettanto notevole e aggiunge nuove nuances al suono della band, che aspettiamo con ansia alla prova sulla lunga distanza.

L’Attimo Fuggente è una trasmissione radiofonica in diretta, condotta da Francesco Amoroso e Raffaello Russo, che va in onda ogni lunedì, dalle 21:00 alle 23:00 su Radio Città Aperta in streaming (http://radiocittaperta.it/onair). Giunto alla sua settima stagione, attraverso la radio e la propria pagina Facebook, grazie a rubriche, piccoli speciali e monografie in pillole, tantissime anteprime e novità, ma anche recuperi dal passato prossimo e remoto, coinvolgenti live acustici in studio, L’Attimo Fuggente tenta di dare assoluto ed esclusivo risalto alle emozioni nella musica. Le mode, i generi, il successo, vanno e vengono, ma le emozioni che la musica riesce a regalare rimangono per sempre.

Parafrasando il protagonista dell’omonimo film degli anni novanta:Non ascoltiamo e suoniamo musica perché è carino: noi ascoltiamo e suoniamo musica perché siamo membri della razza umana; e la razza umana è piena di passione. Medicina, legge, economia, ingegneria sono nobili professioni, necessarie al nostro sostentamento; ma la musica, la bellezza, il romanticismo, l’amore, sono queste le cose che ci tengono in vita.

 

Depeche Mode: la TOP 10 Brani

Quarant’anni di onorata carriera da compiere nel 2020 e quattordici album pubblicati. Questi sono alcuni numeri dei Depeche Mode che hanno ...

Oggi “Fake” degli ...

Mi viene da ridere. Gli Adorable sono il mio gruppo preferito, Pete è il mio idolo e ho la casa piena di loro cimeli, ditemi voi come ...

Oggi “Funeral” degli ...

Era il 2004 quando gli Arcade Fire si presentarono sulla scena con “Funeral”. Con una forza emozionale intrinseca che dire ...

Oggi “Kasabian” dei ...

Inghilterra, 2004. Sulla scena del rock si stagliano quattro giovani musicisti carismatici ed energici. Si chiamano Kasabian e sembrano ...

Oggi “There’s Nothing ...

Avevo bisogno di correre a perdifiato. Una corsa senza senso, veloce, rabbiosa. Ne avevo bisogno, era un pensiero incessante: volevo sentire ...