TOP TEN ALBUM 2016 DI LUCA “DUSTMAN” MORELLO

 
2 Gennaio 2017
 

Menzione d’onore:

Suede – Night Thoughts
Minor Victories – S/T
Tim Hecker – Love Streams
Parquet Courts – Human Performance
DIIV – Is The Is Are
Suuns – Hold/Still
Radio Dept. – Runnin’ Out of Love
Motorama – Dialogues
Klimt1918 – Sentimentale Jugend

LEGGI LA CLASSIFICA DI INDIEFORBUNNIES DEI MIGLIORI 50 DISCHI DEL 2016: posizioni #50 -> #26 / posizioni #25 -> #1

#10) DEFTONES
Gore
[Reprise]

Sangue Rosa

Heavy music eterea per gli anni ’10.

#9) DAVID BOWIE
Blackstar

[Sony Music]

L’astro più scuro e più luminoso

Il commiato dalla musica e dalla vita del Duca Bianco.

#8) BON IVER
22, A Million
[Jagjaguwar]

LEGGI LA RECENSIONE

Alla ricerca di una nuova voce dell’anima

Enigmatiche sperimentazioni e bizzarre simbologie, nell’opera più inafferrabile del progetto di Justin Vernon.

#7) ANOHNI
Hopelessness

[Secretly Canadian]

LEGGI LA RECENSIONE
La fenice di cristallo

La “rinascita” elettronica (e femminea) del fragile eppure fierissimo fu Antony Hogarty

#6) JAMES BLAKE
The Colour In Anything

[Polydor]

LEGGI LA RECENSIONE

Tutti i colori della sensualità

La consacrazione del principe del post-soul elettronico.

#5) NICK CAVE & THE BAD SEEDS
Skeleton tree
[Bad Seed Ltd]

LEGGI LA RECENSIONE

Death Ballads

Inchiostro nero che imprime nella storia il supremo lamento di dolore del Re.

#4) NOTHING
Tired of Tomorrow

[Relapse]

La promessa infranta del domani

L’ennesimo highlight della scena shoegaze del Nuovo Millennio.

#3) TRENTEMOLLER
Fixion
[In My Room]

Scure onde elettroniche

Il tributo alla darkwave del producer danese.

#2) PREOCCUPATIONS
Preoccupations

[Flemish Eye/Jagjuwar]

LEGGI LA RECENSIONE

Cronache da un Vietnam distopico

Gli ex-Viet Cong tornano con un altro claustrofobico ritratto dello stato della coscienza umana moderna.

#1) RADIOHEAD
A moon shaped pool
[XL]

LEGGI LA RECENSIONE

Il vero amore saprà ancora aspettare?

L’opera più delicata e intima di Thom Yorke e soci.

 

Oggi “Arena” dei Duran Duran ...

Oggi “Arena” dei Duran Duran compie trentacinque anni. E chissenefrega, penserete voi. Io invece vi dico di non sottovalutare ...

Oggi “Hatful of Hollow” dei The ...

“Hatful of Hollow” è una raccolta assai particolare e, per quanto nel futuro degli Smiths ci saranno altre ottime raccolte, ...

Oggi “Like A Virgin” di Madonna ...

Il sacro e il profano. La virtù e il desiderio. L’ombelico in bella mostra e gli enormi crocifissi appesi alle orecchie e al collo. Nel ...

Oggi “Sheer Heart Attack” dei ...

Per quanto Brian May e Roger Taylor non se ne siano ancora fatti una ragione, è praticamente impossibile non considerare finita la storia ...

Oggi “Ummagumma” dei ...

Amato ed odiato, esaltato e disprezzato, un guazzabuglio caotico e disordinato di suoni oppure uno dei manifesti più rappresentativi del ...