TOP TEN ALBUM 2016 DI LUCA “DUSTMAN” MORELLO

 
2 Gennaio 2017
 

Menzione d’onore:

Suede – Night Thoughts
Minor Victories – S/T
Tim Hecker – Love Streams
Parquet Courts – Human Performance
DIIV – Is The Is Are
Suuns – Hold/Still
Radio Dept. – Runnin’ Out of Love
Motorama – Dialogues
Klimt1918 – Sentimentale Jugend

LEGGI LA CLASSIFICA DI INDIEFORBUNNIES DEI MIGLIORI 50 DISCHI DEL 2016: posizioni #50 -> #26 / posizioni #25 -> #1

#10) DEFTONES
Gore
[Reprise]

Sangue Rosa

Heavy music eterea per gli anni ’10.

 

#9) DAVID BOWIE
Blackstar

[Sony Music]

L’astro più scuro e più luminoso

Il commiato dalla musica e dalla vita del Duca Bianco.

 

#8) BON IVER
22, A Million
[Jagjaguwar]

LEGGI LA RECENSIONE

Alla ricerca di una nuova voce dell’anima

Enigmatiche sperimentazioni e bizzarre simbologie, nell’opera più inafferrabile del progetto di Justin Vernon.

 

#7) ANOHNI
Hopelessness

[Secretly Canadian]

LEGGI LA RECENSIONE
La fenice di cristallo

La “rinascita” elettronica (e femminea) del fragile eppure fierissimo fu Antony Hogarty

 

#6) JAMES BLAKE
The Colour In Anything

[Polydor]

LEGGI LA RECENSIONE

Tutti i colori della sensualità

La consacrazione del principe del post-soul elettronico.

 

#5) NICK CAVE & THE BAD SEEDS
Skeleton tree
[Bad Seed Ltd]

LEGGI LA RECENSIONE

Death Ballads

Inchiostro nero che imprime nella storia il supremo lamento di dolore del Re.

 

#4) NOTHING
Tired of Tomorrow

[Relapse]

La promessa infranta del domani

L’ennesimo highlight della scena shoegaze del Nuovo Millennio.

 

#3) TRENTEMOLLER
Fixion
[In My Room]

Scure onde elettroniche

Il tributo alla darkwave del producer danese.

 

#2) PREOCCUPATIONS
Preoccupations

[Flemish Eye/Jagjuwar]

LEGGI LA RECENSIONE

Cronache da un Vietnam distopico

Gli ex-Viet Cong tornano con un altro claustrofobico ritratto dello stato della coscienza umana moderna.

 

#1) RADIOHEAD
A moon shaped pool
[XL]

LEGGI LA RECENSIONE

Il vero amore saprà ancora aspettare?

L’opera più delicata e intima di Thom Yorke e soci.

 

 

One-Hit Wonders – 20 hit di ...

La notizia della riunione dei New Radicals di Gregg Alexander per la cerimonia d’insediamento di Joe Biden non potrà che riportare ...

Oggi “To See The ...

Fin da subito il paragone immediato che viene appicciato ai Gene sono gli Smiths. La cosa non piace molto ai diretti interessati, ma, ...

Oggi “Nessun pericolo… ...

Venticinque anni fa veniva pubblicato “Nessun pericolo… per te”, forse (non me ne vogliano i suoi fans più integerrimi) ...

Oggi “Kiss Me Deadly” dei ...

I figli della prima generazione del punk si bruciarono in fretta. Tra questi i Generation X, che sin dagli esordi si erano fatti ...

Oggi “Inside In/Inside Out” dei ...

23 gennaio 2006: una data importante nella storia dell’indie rock britannico di inizio millennio. Nella stessa identica giornata, infatti, ...