L’ATTIMO FUGGENTE 30 GENNAIO 2017

 
4 Febbraio 2017
 

01. Il Nostro Singolo della Settimana: Kim Janssen – Gouldians
02. Timber Timbre – Sewers Blues
03. A Thousand Hours – The Desolate Hours
04. Mount Eerie – Real Death
05. Lowland Hum – Thin Places
06. Timid, The Brave – Alice
07. Ross Palmer – Last Swallow
08. Joshua Radin – Still Spinning (acoustic)
09. Adam Torres – I Came To Sing The Song
10. Enderby’s Room – Heartaches
11. Rosie Carney – Awake Me
12. Jade Cuttle – The River
13. Aisha Badru – Mind on Fire
14. Vagabon – Fear & Forces
15. Benjamin Wallfisch feat. Mirel Wagner – I Wanna Be Sedated
16. Kadhja Bonet – Fairweather Friend
17. Karima Walker – St. Ignacio
18. Julie Byrne – I Live Now As A Singer
19. Charlie Cunningham – Breather
20. Piano Magic – Attention To Life
21. Daniel W J Mackenzie – From A Forgotten Room
22. Taylor Deupree – Minism
23. Federico Durand – Fiesta De Los Brotes Azules
24. Il Nostro Bacio della Buonanotte: Amiina – Kolapot

IL SINGOLO DELLA SETTIMANAKim Janssen – Gouldians:

Kim Janssen

Kim Janssen (credits Isolde Woudstra)

Kim Janssen è un giovane musicista nato in Olanda, ma cresciuto tra Bangkok, Phnom Penh e Kathmandu.
La sua musica che si muove tra il pop e il folk, alterna oscurità a momenti di luce intensa, grazie a synth scintillanti, arrangiamenti orchestrali e la personalissima voce di Kim che ricorda il crooning di Bill Callahan, quando non si arrampica verso il falsetto. A tre anni da “Ancient Crime”m il suo secondo album, Kim è tornato, prima con “Bottle Rockets” una piano-ballad oscura e affascinante, poi con “Gouldians”, il nostro nuovo singolo della settimana, un brano che riesce a essere esplosivo e sottomesso allo stesso tempo. Con la batteria e il basso in primissimo piano e una chitarra ritmica a fornire la spina dorsale melodica, “Gouldians” è travolgente e ipnotica. Mixato da Chris Coady (già al alvoro con artisti quali Beach House, Future Islands) e masterizzato da un maestro come Greg Calbi (vi dicono qualcosa “Blood On The Tracks” o “Graceland”) la tensione è presente fin dall’inizio della canzone e culmina nel finale, in un vortice di sintetizzatori scintillanti e voci eteree. In attesa del tezo album, non potevamo non proporvela.

L’Attimo Fuggente è una trasmissione radiofonica in diretta, condotta da Francesco Amoroso e Raffaello Russo, che va in onda ogni lunedì, dalle 21:00 alle 23:00 su Radio Città Aperta in streaming (http://radiocittaperta.it/onair). Da oltre cinque anni, attraverso la radio e la propria pagina Facebook, grazie a rubriche, piccoli speciali e monografie in pillole, tantissime anteprime e novità, ma anche recuperi dal passato prossimo e remoto, coinvolgenti live acustici in studio, L’Attimo Fuggente tenta di dare assoluto ed esclusivo risalto alle emozioni nella musica. Le mode, i generi, il successo, vanno e vengono, ma le emozioni che la musica riesce a regalare rimangono per sempre.

Parafrasando il protagonista dell’omonimo film degli anni novanta: Non ascoltiamo e suoniamo musica perché è carino: noi ascoltiamo e suoniamo musica perché siamo membri della razza umana; e la razza umana è piena di passione. Medicina, legge, economia, ingegneria sono nobili professioni, necessarie al nostro sostentamento; ma la musica, la bellezza, il romanticismo, l’amore, sono queste le cose che ci tengono in vita.

 

L’omicidio di Floyd George. ...

Ut sementem feceris, ita metes. Le conseguenze delle nostre scelte e delle nostre azioni non sono casuali, non lo sono mai. C’è una ...

Wishlist: i dieci dischi più ...

Ogni mese escono valanghe di dischi. Pure troppi a volte. Starci dietro non è facile, nemmeno per noi. Così sulla nostra personale agenda ...

Oggi “The Firstborn Is ...

Nick Cave. Il vampiro di Warracknabeal ha la pelle dura e la sua linfa vitale e artistica sembra essere senza fine, come una scorta nascosta ...

Oggi “Rites Of Spring” dei ...

Leggenda metropolitana vuole che i Rites Of Spring abbiano fatto una dozzina di concerti, eppure è innegabile l’impatto che hanno avuto ...

Oggi “Hunting High And Low” ...

Ah, la Norvegia. Terra di fiordi e sole a mezzanotte; di merluzzi appesi alle rastrelliere e chiese in fiamme. È inutile starci a girare ...